Tiroidite di Hashimoto | La mia testimonianza di trattamento

In questo post condivido cos’è la tiroidite di Hashimoto, i sintomi, il trattamento che ho ricevuto, cosa ha funzionato e soprattutto cosa non ha funzionato.
Tiroidite di Hashimoto La mia testimonianza di trattamento
Scritto da

Indice

Ho anche la tiroidite di Hashimoto.

Se sei come me che hai cercato risposte e soluzioni, e devi chiedere a Google un Trattamento Hashimoto, allora spero che questo articolo ti aiuti come guida per sapere cosa fare.

E se anche tu sei come me, è perché i medici ti stanno lasciando senza le risposte che stai cercando e potrebbero aver detto che devi solo prendere levotiroxina per il resto della tua vita e questo è tutto, non c’è altro da fare.

So quanto possa essere difficile essere alla ricerca di risposte che possano aiutarvi a ritrovare il vostro equilibrio, ma i medici convenzionali non vi aiutano, lasciandovi con una semplice risposta come “Mi dispiace, siete sotto stress” o “Se andate da un altro medico sarà lo stesso”.

Perché ho vissuto da sola e ho provato la sensazione di vergognarmi ogni volta che dovevo andare dal medico perché non mi sentivo bene, nonostante stessi già prendendo la pillola di levotiroxina e i miei test TSH fossero “normali”.

Forse non salverò il mondo intero, ma se condividere la mia esperienza potrebbe aiutare a guidare persone come te a trovare almeno qualche idea di un buon e reale trattamento della tiroidite di Hashimoto, allora varrà mille mondi.

Quindi continua a leggere per saperne di più su questa condizione autoimmune che c’è speranza di ripristinare l’equilibrio nella tua vita.

Non sono un medico e lo prendo come un consiglio, ci sto lavorando anche con un medico di medicina funzionale.

Cos'è la tiroidite di Hashimoto?

E voglio iniziare descrivendo cosa è la tiroidite di Hashimoto e cosa non lo è.

Come descritto dal Dr. Mark Hyman, medico di medicina funzionale, la tiroidite di Hashimoto è una malattia autoimmune in cui il corpo attacca la ghiandola tiroidea e diminuisce la sua capacità di creare ormoni preziosi, che hanno un impatto su ogni cellula del corpo.

Vale la pena ricordare che il problema di Hashimoto, non si basa solo sulla tiroide, ma anche nell’intestino e nel sistema immunitario.

Ed è qui che il problema potrebbe iniziare per alcune persone a cui è stato appena diagnosticato l’ipotiroidismo o l’ipertiroidismo.

Descrivere l’ipotiroidismo vs Hashimoto è davvero semplice, principalmente il primo presenta solo una bassa attività tiroidea, mentre nell’Hashimoto è il sistema immunitario che è fuori controllo.

Ma il fatto è che nella maggior parte dei casi l’ipotiroidismo è in realtà un Hashimoto non scoperto, ma poiché i medici non testano gli anticorpi come l’anticorpo perossidasi tiroidea (TPO) e gli autoanticorpi tireoglobulina (TGAB), in realtà non notano il problema che c’è dietro.

Quindi, sicuramente, qualsiasi medico convenzionale, o anche gli endocrinologi potrebbero chiederti di testare solo T3, T4 e TSH e basta.

Il tuo TSH potrebbe mostrare numeri al di sopra della gamma alta e il medico ti dirà, sei ipotiroidea, dovrai prendere 100 mg di levotiroxina e questo ti aiuterà con i tuoi sintomi, torna tra 3 mesi per testare di nuovo per vedere se la dose è giusta o dovremo regolare.

Beh, lasciate che vi dica che sono stronzate!

Inscription TSH con prodotti e ingredienti contenenti vitamine per una tiroide sana

Sintomi della tiroidite di Hashimoto, appariranno anche prendendo la levotiroxina.

Poiché mi è stato diagnosticato un nodulo alla tiroide, ho dovuto fare diversi test che il mio primo endocrinologo mi ha solo impostato con una dose elevata di levotiroxina per “ridurre la dimensione del nodulo”.

Ho iniziato a prendere più di 125 mg, ma l’effetto era terribile!

Ho avuto orribili tachicardie che non avevo mai avuto in vita mia.

Quindi, primo suggerimento, se hai intenzione di prendere la levotiroxina, INIZIA DA UNA DOSE BASSA E AUMENTA GRADUALMENTE!

Quindi avevo queste tachicardie, mi sentivo ansioso, non dormivo bene, mi cadevano i capelli, sentivo che stavo tremando.

Quello è stato un brutto periodo per me.

Sono tornata dal medico, mi ha fatto il test per gli anticorpi e poi mi ha detto: hai la Hashimoto e continua a prendere 100 mg.

Questo non ha risolto molto, allora ho deciso di andare da un altro medico che mi ha spiegato un po’ meglio era Hashimoto.

La prima volta è stato amichevole, ma dato che andavo spesso con lui perché non mi sentivo bene, non è stato molto amichevole e mi vergogno di nuovo con me stessa per non sentirmi bene nonostante stessi seguendo le istruzioni.

Alcuni altri sintomi di Hashimoto che potresti avere sono i seguenti, come descritto da Rachael Webster, PharmD & Hashimoto’s Coach.

  1. Colesterolo alto
  2. Aumento di peso
  3. Muscoli e articolazioni doloranti
  4. Perdita di capelli
  5. Gozzo (Allargamento della ghiandola tiroidea)
  6. Cambiamenti mestruali
  7. Sensazione di freddo
  8. Pelle secca e unghie deboli
  9. Costipazione
  10. Battito cardiaco lento

E potrebbero esserci altri sintomi di Hashimoto che possono apparire, ma questa è solo una lista.

Cosa causa la malattia di hashimoto?

E quando dopo aver chiesto al medico, potrebbe non esserci una risposta a questa domanda.

Come diavolo ho fatto a prendere la tiroide di Hashimoto?

E il vostro medico potrebbe non avere una spiegazione.

E se cercate su internet troverete le seguenti risposte.

La malattia di Hashimoto è un disturbo autoimmune in cui il tuo sistema immunitario crea anticorpi che danneggiano la tiroide. I medici non sanno cosa provoca l'attacco alla tiroide da parte del sistema immunitario. Alcuni scienziati pensano che un virus o un batterio possa innescare la risposta, mentre altri credono che un difetto genetico possa essere coinvolto.

Una combinazione di fattori - tra cui l'ereditarietà, il sesso e l'età - può determinare la vostra probabilità di sviluppare il disturbo.

I ricercatori non sanno perché alcune persone sviluppano la malattia di Hashimoto, ma una storia familiare di malattia della tiroide è comune. Diversi fattori possono giocare un ruolo, compresi i geni, i virus, come l'epatite C.

E come potete continuare a cercare sui “siti esperti e principali” non c’è una risposta adeguata a questa domanda.

Quindi come farete a lavorare sulla causa principale del vostro problema se non c’è una risposta.

E non stanno nemmeno menzionando un problema di Gut.

La buona notizia è che ci sono già persone che trovano risposta per sapere cosa causa la tiroidite di Hashimoto.

E la tiroidite di Hashimoto non è una tiroide disfunzionale di per sé, la tiroidite di Hashimoto è causata dal fatto che il tuo intestino non sta proteggendo completamente il tuo corpo per fermare le tossine dal filtraggio del sangue.

Almeno questo è quello che so.

Ho la mia teoria che l’uso di antibiotici e probabilmente altri farmaci da prescrizione stanno ovviamente influenzando il rivestimento dell’intestino e lo stanno trasformando in un intestino che perde, ma probabilmente i medici non racconteranno questa storia.

Il glutine dovrebbe essere eliminato da una dieta Hashimoto, poiché ha la gliadina, una proteina che può filtrare attraverso l’intestino al flusso sanguigno ed è simile al tessuto tiroideo.

Quindi, quando il sistema immunitario lavora contro questo, prenderà di mira anche il tessuto tiroideo perché è simile ad esso, portando come conseguenza lo squilibrio tiroideo e ormonale.

Per cos'altro si dovrebbe fare il test se si ha la tiroidite di Hashimoto?

Come già detto, il solo test di T3, T4 e TSH non è sufficiente per scoprire se si ha la Hashimoto.

Dovresti anche aver testato gli anticorpi della perossidasi tiroidea e gli autoanticorpi della tireoglobulina, giusto per confermare che si tratta di Hashimoto.

Ma questo non è sufficiente, perché non vi mostrerà il quadro completo di ciò che sta succedendo in altri livelli del vostro corpo.

Nel mio percorso di visita a diversi medici, fino agli ultimi sono stato testato per alcuni altri fattori importanti che influenzano anche qualcuno che ha Hashimoto.

Condivido quelli che erano rilevanti per me, ma potete anche chiedere al vostro medico se potreste essere giù per alcuni di questi.

Vitamina D

La cruciale e importante vitamina D.

Mentre vivevo in Germania, e ho fatto il test per la vitamina D, in realtà ero piuttosto basso.

Una volta tornato qui in Messico, il mio medico di medicina funzionale non ha rifatto i test fino a diversi mesi dopo aver iniziato il trattamento con lui.

La vitamina D gioca un ruolo cruciale nelle persone con malattie autoimmuni.

Storicamente, la vitamina D è stata associata alla regolazione del metabolismo osseo. Tuttavia, sempre più prove dimostrano una forte associazione tra la segnalazione della vitamina D e molti processi biologici che regolano le risposte immunitarie. (Yang et al, 2013)

Vitamina B

La vitamina B ha un altro test che ho fatto e che ero anche a bassi livelli.

Inoltre, vale la pena ricordare che l’omocisteina potrebbe essere a livelli più alti, quindi si potrebbe anche preferire di testare quello e sicuramente si dovrà aumentare la vitamina B.

Nei pazienti con ipotiroidismo autoimmune, la carenza di vit-D e vit-B12 dovrebbe essere indagata al momento della diagnosi e periodicamente nei follow-up. (Aktaş H.Ş., 2020)

Zinco, rame, selenio

Zinco, rame e selenio sono menzionati per essere importanti per una buona funzione della tiroide.

In uno studio, è menzionato che la concentrazione nel sangue di oligoelementi essenziali, soprattutto il rapporto di rame e selenio può influenzare direttamente la funzione tiroidea in pazienti con tiroidite di Hashimoto e ipotiroidismo palese. (Milutinovic et al 2016)

Pregnenolone

Il pregnenolone è un ormone prodotto naturalmente nel corpo dalla ghiandola surrenale. Il pregnenolone si ottiene anche dal colesterolo, ed è il materiale di partenza nella produzione di testosterone, progesterone, cortisolo, estrogeni e altri ormoni. Poiché il corpo lo usa biochimicamente come materiale di partenza, il pregnenolone viene talvolta definito “precursore” o “pro-ormone”. (USADA)

In realtà non sapevo cosa fosse questo ormone e che esistesse.

Il mio medico di medicina funzionale mi ha chiesto di fare un test per il Pregnenolone e, naturalmente, con mia grande sorpresa, era a un livello molto basso, così mi ha dato un supplemento di Pregnenolone.

Test delle sensibilità alimentari per creare la tua dieta Hashimoto

E probabilmente questo è un altro dei test più importanti da fare se hai la tiroidite di Hashimoto.

Il fatto è che in generale questo test potrebbe essere abbastanza costoso.

Quindi, se andare in un laboratorio per testare le sensibilità alimentari e vedere quali alimenti creano una reazione anitica non è un’opzione al momento, allora si può iniziare creando una dieta di eliminazione.

Ho fatto questo test in Germania, ma il mio medico qui in Messico avrebbe chiesto anche il test delle sensibilità alimentari.

In generale, si raccomanda di lasciare fuori glutine, latticini e uova, ma ogni persona è diversa e unica, e ciò che potrebbe avere una reazione su di me, potrebbe non essere lo stesso per te, quindi ascolta il tuo corpo.

Nel mio caso, la caseina, una proteina che si trova nei latticini, non era nella mia lista di reazioni, inoltre avere un bicchiere di latte magro per me non è un problema.

Qui condivido con voi la lista degli alimenti che ho reagito per gli anticorpi.

Il gruppo 1 è il cibo che posso mangiare quotidianamente. Il gruppo 2 è cibo che potrei intercalare. Il gruppo 3 è un alimento con reazione anticorpale moderata. Il gruppo 4 è un alimento con un’alta reazione anticorpale.

Gruppo 1: potrebbe essere mangiato quotidianamente

Gruppo 2: Potrebbe essere intercalato

Gruppo 3: reazione anticorpale media

Gruppo 4: reazione anticorpale elevata

Il mio piano di trattamento della tiroidite di Hashimoto

Ho fatto fatica a trovare un buon trattamento Hashimoto per me.

Come ho già detto, prendere la levotiroxina da sola non è l’unica risposta, anche se hai un TSH normale.

Se continuate a cercare sui principali siti web medici, dicono solo questo, ma non passano in rassegna le cause profonde.

E mi sentivo così sola, senza alcuna speranza dopo essere andata tante volte dal medico e aver visto che il mio TSH era nella norma.

Trovare alla fine un medico di medicina funzionale in Messico ha contribuito a migliorare la mia salute.

Non posso dire di essere ancora al mio meglio, ma certamente sono migliorato e ci sto lavorando.

Quindi quello che ti consiglio come trattamento Hashimoto è di trovare le tue sensibilità alimentari e fare la tua dieta Hashimoto personalizzata.

Siamo diversi, quindi potreste avere reazioni diverse a cibi diversi.

Si raccomanda anche di prendere alcuni integratori Hashimoto.

Il mio medico mi ha raccomandato Throne Thyrocsin, che ha vitamina C, E, B12, iodio, zinco, selenio, rame, L-tirosina e Aschwaganda.

Fate solo attenzione a dove comprate l’Aschwaganda, potrebbe essere mescolato con Rhodiola e Benzodiazepina, un farmaco per dormire, ho già avuto alcune esperienze non comuni che condividerò nel mio libro.

Sto anche prendendo Thorne Methyl-Guard, che supporta la metilazione per la salute di cuore, vasi sanguigni, cervello e ossa.

Tra alcuni altri integratori importanti c’è quello di prendere la glutammina, che aiuta a rigenerare l’intestino.

Non dimenticate di fare bagni di sole o di esporvi al sole, e prendete anche la vitamina D, io prendo anche la vitamina D/K2 liquida della Thorne.

Questi sono quelli che prendo io, ma puoi anche provare a cercare i suplementi che meglio si adattano a te.

Su quale dose di levotiroxina e quale marca è meglio, ne discuta con il suo medico.

Nel mio caso, la levotiroxina mi ha fatto più male che bene.

Ho provato Eutorix e Synthyroid e non mi hanno aiutato per niente, come detto, mi hanno portato palpitazioni, cattivo sonno e tremori.

Ho provato a non prendere la pillola di levotiroxina, e per alcuni mesi mi sentivo meglio e dormivo molto meglio, ma ho iniziato ad avere dei problemi di circolazione alle gambe, e il medico mi ha ridato una bassa dose di levotiroxina, ma devo ancora scoprire cosa funziona meglio per me.

Spero che questo come articolo di partenza vi aiuti, e mi propongo di avere qualche altro articolo relativo alla tiroidite di Hashimoto per scavare più a fondo in questa discussione.

Cucchiai di metallo di varie farine senza glutine
Più su Body.