5 consigli sulla gestione finanziaria per gli imprenditori.

Leggi di più sui consigli di gestione finanziaria per gli imprenditori che puoi mettere in pratica oggi e sapere perché la finanza è un aspetto chiave dell’imprenditoria.
Scritto da

Questo articolo è disponibile anche in: English Español Deutsch Italiano Português Français Русский 日本語

L'opinione di Carlos -
Gestione finanziaria per imprenditori.

Mentre quest’ondata di imprenditorialità continua a muoversi, ci sono diversitipi di startup che stanno aumentando.

Sia che tu punti a una startup, sia che tu sia un solopreneur, sapere come gestire le tue finanze è fondamentale.

Quando ho iniziato questo“processo imprenditoriale“, posso dire che in realtà non mi sentivo un imprenditore.

Ho imparato a registrarmi presso l’autorità fiscale messicana per la mia registrazione aziendale, al fine di aprire una seconda filiale dell’azienda di mobili di famiglia.

Essere la seconda generazione di un’impresa familiare, dà l’ingiusto vantaggio, dico io, di iniziare un’attività.

Perché ingiusto?

Sono io che do meno valore all’essere parte di un’azienda familiare?

Probabilmente.

Ma il fatto è che mi sento più un imprenditore di qualcuno che inizia un progetto da zero.

Nel caso di imprese familiari, potreste essere sostenuti finanziariamente dall’impresa già stabilita.

Allora, come finanziare il proprio business?

Beh, se ora racconto il mio diverso percorso come freelance, posso dire che uno è stato più un percorso imprenditoriale.

Prima di andare in Germania per la seconda volta nel 2016, sapevo già che dovevo raggiungere una certa somma di denaro per pagare il visto da studente e per coprire le mie spese mentre vivevo in Germania.

Avevo già la metà dell’importo nei risparmi, ma dovevo ancora ottenere il resto dei soldi.

In quel periodo, ero concentrato a tempo pieno sulla seconda filiale del negozio di mobili.

Se sai come funzionano alcune imprese familiari, allora potresti anche sapere che a volte i genitori di solito non danno uno stipendio ai figli che lavorano nell’impresa.

Che peccato, vero? Ma almeno ero pagato con cibo e alloggio.

Quindi, in pratica, il mio negozio si concentrava solo sul “reinvestimento per far crescere il tuo negozio”.

Questo era quello che diceva mia madre, ma io volevo tornare in Germania.

Siccome sapevo già che la gestione finanziaria non era un punto di forza di mia madre, ho deciso di essere consapevole e prendere il pieno controllo delle finanze del mio negozio.

Ho messo da parte il 5% delle entrate mensili per creare un fondo cassa, e pagavo sempre in tempo i miei fornitori.

Gli affari andavano bene, ma io volevo ancora andare in Germania.

Quando finalmente sono stato accettato per studiare un master a Heilbronn, avevo bisogno di soldi, quindi pensavo:

“Fanculo, prendo i risparmi del mio negozio e li uso come deposito per il visto”.

Quando l’ho detto a mia madre, (senza il cazzo, ovviamente), ha risposto solo con un “ecco la tua busta paga”.

Quello che ho iniziato come un semplice esercizio di risparmio, è diventato il mio salvatore finanziario per ottenere il visto tedesco per studenti.

Ora che sono passati anni, e dopo un duro 2020, ho avuto una riunione con il mio capo in Germania dove le ho chiesto se potevo fare il freelance dal Messico.

Quello che potrebbe essere considerato come una riunione, alla fine potrebbe anche essere considerato come un discorso tra amici, o anche come un lancio di affari, dipenderebbe da come viene visto.

Chi avrebbe saputo che ora che sono tornato in Messico dopo 4 anni in Germania, il mio datore di lavoro sarebbe anche ora il mio partner commerciale, se si vuole vedere in questo modo.

E ora sembra quasi più un’esperienza imprenditoriale, dato che non ho avuto bisogno del sostegno delle finanze della mia azienda di famiglia per avere questa mini-startup e continuare a sviluppare i miei servizi di marketing.

Da quello che ho imparato ora come libero professionista, è che il reddito che guadagno, devo reinvestirlo in fonti che potrebbero generare più entrate.

Dopo tutto, imparare dai nostri genitori ci porta ad alcune buone pratiche, ma è il ruolo della seconda generazione di creare il proprio percorso e imparare a gestire le proprie finanze e il proprio business.

Cos'è la gestione finanziaria?

La gestione finanziaria si riferisce alla disciplina della pianificazione, organizzazione e controllo di tutte le risorse finanziarie di un’azienda.

È quindi l’aspetto in cui si prende la responsabilità delle decisioni in materia di investimenti, risparmi, finanziamenti, bilanci e altro ancora.

Una buona gestione finanziaria è un aspetto fondamentale in qualsiasi tipo di azienda, non importa se è piccola, media o grande.

Questo è un aspetto che garantirà la redditività e il fatto che possa durare nel tempo, che è ciò che ogni imprenditore vuole ottenere con le sue idee.

Per garantire profitti più alti, è sempre importante avere un team di persone specializzate in questioni finanziarie.

Anche se il percorso imprenditoriale è spesso solitario all’inizio, non fa mai male conoscere gli aspetti rilevanti e metterli in pratica.

Tuttavia, bisogna notare che all’interno delle aziende, le funzioni di amministrazione finanziaria sono svolte da un manager, o direttore finanziario, ed è questa persona che è responsabile del controllo di ogni singolo movimento, all’interno di questo aspetto, nell’organizzazione.

5 consigli di gestione finanziaria per gli imprenditori.

Come abbiamo detto prima, quando iniziamo un business siamo spesso noi stessi e il nostro team di lavoro è la nostra mente. In questo caso dobbiamo diventare professionisti in tutto.

Con questi consigli di gestione finanziaria siete sicuri di essere sulla strada giusta per prendere buone decisioni:

Calcola il tuo patrimonio.

Sapere come calcolare gli attivi disponibili in un’impresa è un’azione vitale, poiché questi sono gli elementi che aggiungono valore all’impresa e, se non ci fossero, l’impresa non esisterebbe.

Bisogna capire che tutto, dalle forniture per ufficio alla carta, può essere considerato tale.

Ci sono diverse ragioni per cui si potrebbe voler calcolare il patrimonio totale.

Per esempio, nel caso di una richiesta di prestito.

In molti casi il prestatore chiede che il valore totale delle attività si rifletta nel bilancio.

Nel momento in cui determinate il valore dei vostri attivi, avete la conoscenza reale di quanto denaro la vostra azienda ha la capacità di raccogliere se doveste vendere i vostri attivi, un’azione che si fa quando il gioco si fa duro.

Allo stesso modo, il calcolo dei vostri beni sarà utile in altri casi.

Per esempio, quando si acquista una polizza assicurativa, nel caso in cui si debba fornire una garanzia per un prestito, e nel caso in cui si debba dichiarare fallimento, cosa che speriamo non accada.

Conoscere le proprie fonti di reddito.

Un altro consiglio della gestione finanziaria per gli imprenditori si basa sulla necessità di conoscere chiaramente la fonte di reddito fin dall’inizio.

Se non c’è reddito, non si può davvero parlare di un business come tale in termini generali.

Anche se l’impresa non è ancora stata lanciata, ed è gestita solo come un’idea di ciò che potrebbe diventare, è sempre necessario chiedersi se sappiamo qual è la nostra fonte di reddito, con una risposta più che esplicita.

Molti imprenditori lanciano ogni giorno un progetto che, sebbene serva a coprire qualche bisogno esistente o altro, la gente non è realmente disposta a pagare per esso.

Tra le ragioni più comuni c’è il fatto di competere contro i servizi pubblici, o contro la mancanza di abitudine o di conoscenza del prodotto da parte delle persone.

Per conoscere la vostra fonte di reddito, è importante che vi prendiate il tempo di analizzare chi saranno i vostri clienti, quali prodotti o servizi offrirete loro, e a quali prezzi vi aspettate che lo scambio avvenga con soddisfazione di entrambe le parti.

E in questo modo, anche se è un po’ azzardato, dovresti anche farti domande come, per esempio, quanto potresti vendere in un mese e se questo sarà sufficiente a coprire le tue spese.

Capire sempre che ci sono redditi ricorrenti, una tantum e passivi, riconoscendo quale di questi è il vostro.

Controlla le tue spese.

Quando si tiene traccia delle spese mensili, si ha la possibilità di ottenere importanti informazioni sulla redditività e le prestazioni delle attività che si stanno svolgendo. Aiuta anche nella pianificazione e nel processo decisionale per gli investimenti futuri.

Tuttavia, il controllo dei costi non è una delle cose più facili da fare. Richiede disciplina e molta organizzazione.

A seconda delle dinamiche dell’impresa specifica, questa azione può essere più o meno difficile. 

Ma è un’azione che vale la pena, perché non importa se si tratta di una piccola, media o grande impresa, il controllo delle spese è visto come il modo più efficace per mantenere la forza finanziaria e organizzativa, in quanto crea una tendenza a spendere meno e fare più profitto.

Un consiglio per la gestione finanziaria oggi è quello di affidarsi il più possibile agli strumenti offerti dal progresso tecnologico.

È importante gestire le spese negli affari.

È il caso di Zoho Expense, un’applicazione che genera rapporti di spesa e regolari, tutto in una semplice procedura. 

Con un’applicazione intuitiva, semplice da usare, e caratteristiche uniche, con un paio di clic avrete davanti a voi le spese della vostra azienda, distribuite in percentuali delle diverse parti che vi aiuteranno a gestire correttamente la liquidità che ha la vostra azienda.

Naturalmente, stiamo parlando di uno strumento molto utile, e per avere pieno accesso ad esso è necessario pagare circa 35 dollari.

Tuttavia, vi offrono una prova gratuita di un mese in modo da poter scoprire se le sue funzionalità sono davvero adatte alle vostre esigenze aziendali.

Mantenere un debito sano.

Molte persone che hanno un’impresa commerciale credono che la cosa giusta da fare sia non avere debiti, e in parte hanno ragione.

Ma sappiamo che non possiamo avere sempre la fortuna di mantenere una perfetta solvibilità, soprattutto quando si tratta di affari.

Ecco perché come consiglio nella gestione finanziaria per gli imprenditori, non parliamo mai di non avere debiti.

Invece, si tratta di assicurarsi che i debiti che avete siano gestiti in modo sano, che, anche se non li elimina, non danneggia il business stesso.

I debiti sani sono quelli che hanno la capacità di aumentare il nostro punteggio dell’ufficio crediti, generare una storia di credito e anche aumentare la nostra ricchezza.

Sono sempre tenuti sotto controllo, misurati e mai pagati al di fuori del tempo in cui sono stati stipulati.

Si può iniziare con azioni semplici come, per esempio, pagare la carta di credito per intero prima della scadenza.

O, nel caso di una carta di credito, pagarne il 30% a rate.

Ci sono molti modi per fare in modo che i nostri debiti non siano un impedimento per gli imprenditori.

Utilizzare sistemi per la gestione finanziaria.

Nel caso in cui non lo sappiate già, quando si parla di sistemi di gestione finanziaria, ci si riferisce a quelli che gestiscono e controllano le entrate, le spese e i beni di un’impresa per assistere la persona che la gestisce.

Al giorno d’oggi abbiamo il vantaggio di avere la tecnologia e tutte le risorse che ci fornisce per poter svolgere correttamente un’attività, anche se non abbiamo studiato la materia in modo professionale.

Pertanto, non usarli è senza dubbio un errore da principianti.

In questo ordine di idee, e poiché sappiamo che potreste non sapere da dove cominciare a cercare, dobbiamo menzionare Bind ERP o Quickbooks come sistemi di gestione all-in-one.

Questo significa che, con l’aiuto dei suoi moduli, sarete in grado di gestire inventari, acquisti, vendite, finanze, rapporti e molto altro.

Questo sistema offre a tutti coloro che vogliono usarlo abbonamenti trimestrali, quindi è un investimento ogni 3 mesi.

Ha quattro piani che sono stati progettati per le diverse fasi che un business attraversa, in modo che si paga solo per ciò di cui si ha bisogno, e non per qualcosa che vi rimarrà.

Potete anche costruire i vostri sistemi di gestione finanziaria con i prodotti di CodeCanyon.

In CodeCanyon puoi avere accesso a diversi codici software che puoi utilizzare per costruire il tuo sistema di gestione finanziaria.

Più su Business Planning.