Carlos-barraza-logo-50

Google Pixel 4 XL Recensione | Vale ancora la pena nel 2022?

4/5

Il Google Pixel 4 XL è stato il miglior telefono Google Pixel della serie Pixel 4.

Le sue caratteristiche extra lo rendono migliore del Google Pixel 4 e persino del Pixel 4a.

Il Google Pixel 4 XL ha portato sul mercato molte novità, come lo schermo a 90Hz, un sistema di gesti per controllare il cellulare senza doverlo toccare, e altre ancora.

Continuate a leggere la recensione completa del Google Pixel 4 XL per scoprire se ne vale la pena.

Google-Pixel-4-XL-Just-Black-2
google-logo
Scritto da

Indice

Design e costruzione di Google Pixel 4 XL

La prima cosa che salta all’occhio nel design del Google Pixel 4 XL è l’assenza della tacca e la presenza di una cornice superiore piuttosto ampia. Il telaio inferiore, a sua volta, è stato ridotto quasi al livello delle fiancate.

La parte anteriore del Pixel 4 XL presenta un miglioramento rispetto a quella del suo predecessore, ma non si tratta nemmeno di una gamma perfetta. Una cornice così ampia nella parte superiore crea uno squilibrio nel design. Non solo ospita la fotocamera frontale e l’altoparlante, ma anche il sensore radar per il Motion Sense.

Il Google Pixel 4 XL è solo un po’ più alto del modello precedente, è anche aumentato il suo peso, anche se il motivo è che la batteria ha avuto un aumento di 270mAh. Google ha puntato per i suoi materiali sul ben noto sandwich di vetro, con una cornice metallica in finitura opaca.

Abbiamo poi che le misure di questo sono 160,42 x 75,13 x 8,2 mm, mentre il suo peso è di 193 g. Il suo design anteriore è delicato, con un modulo che sporge, ma scompare con una fodera, mentre sul retro nessun elemento spicca.

Google-Pixel-4-XL-Clearly-White-1
Google-Pixel-4-XL-in-desktop

Display di Google Pixel 4 XL

Il display del Google Pixel 4 XL è un display OLED da 6,3 pollici di diagonale con risoluzione QHD+, una configurazione che si adatta alla fascia alta. Questo pannello è in grado di offrire una grande nitidezza, che è ulteriormente migliorata dall’alto contrasto dell’OLED.

Un altro aspetto positivo è la riproduzione dei colori, che presenta toni vividi senza essere stridenti, e ha un alto livello di luminosità, anche se in pieno sole avrebbe potuto essere migliore qualche punto in più. Tuttavia, l’esperienza complessiva è eccellente.

Il punto chiave di questo display è la frequenza di aggiornamento, pari a 90 Hz. Si nota se si presta attenzione e si fa un confronto, ma nell’uso quotidiano si potrebbe anche non notarlo. L’aspetto negativo di tutto questo è che provoca un elevato consumo della batteria.

Tuttavia, il Google Pixel 4 XL vi aiuta con un’impostazione dinamica, in cui lo schermo sale a 90Hz solo quando necessario, rimanendo a 60Hz per il resto del tempo. Allo stesso modo, ha opzioni complementari che faranno la gioia di chiunque.

Prestazioni di Google Pixel 4 XL

Le prestazioni del Google Pixel 4 XL sono supportate dal Qualcomm Snapdragon 855. Nella sua RAM Google rimane conservatore, poiché, anche se non sono i 4 dei modelli precedenti, dà la sensazione che i suoi 6 GB sono ancora un po’ breve con la corrente.

Questo telefono nel quotidiano ha la capacità di gestire la situazione con totale disinvoltura e non si lamenterà facilmente quando deciderete di complicare tutto con l’uso di giochi o applicazioni più impegnative.

Non si noteranno lag e le animazioni si muoveranno a una buona velocità.

Tuttavia, se siete persone esigenti, potreste aver bisogno di un po’ più di RAM per stare tranquilli. Il Google Pixel 4 XL è disponibile in due presentazioni, una da 64 GB e una da 128 GB. La nostra raccomandazione è di puntare sempre su quello con più spazio di archiviazione, se è nelle vostre possibilità.

Batteria di Google Pixel 4 XL

3650 mAH

La batteria del Google Pixel 4 XL è cresciuta rispetto al modello precedente. Tuttavia, questi milliampere non sono notati nel modo in cui qualsiasi utente si aspetterebbe nel suo giorno per giorno. Infatti, anche con tutte le opzioni che dovrebbero essere un risparmio, il cambiamento non è poi così tanto.

È stato condotto un test a 90 Hz, con modalità scura e visualizzazione ambientale. Questa configurazione ha permesso di ottenere poco più di 5 ore di schermo, per un totale di circa 16 ore di utilizzo. Va notato che la fotocamera è stata utilizzata per molto tempo e l’uso complessivo è stato intenso.

Nel secondo test la configurazione è stata modificata a 60 Hz, con lo schermo in ambiente e mantenendo la modalità scura. L’utilizzo totale in questo caso è stato di 22 ore, più lungo della volta precedente, ma il tempo di schermo è stato di 4,5 ore, molto meno.

Per un terzo test con il Google Pixel 4 XL, lo schermo è stato lasciato a 60 Hz, con la modalità scura e la modalità ambiente disattivata. Questa configurazione ha permesso di raggiungere 6 ore di schermo, con un utilizzo totale di 21 ore. È quindi più corretto allungare il tempo al massimo.

Google Pixel 4 XL Interfaccia e funzionalità

L’interfaccia del Google Pixel 4 XL è basata sul software “made by Google”, con un Pixel Launcher che ha un design abbastanza caratteristico le cui icone sono rotonde, tutto sembra essere molto pulito, ma con un grande livello di personalizzazione dello stesso.

Come dettaglio, nel suo Android 10 la barra di ricerca di Google è stata posizionata in basso, invece che sopra le icone. In ogni stile è possibile scegliere il carattere, lo stile dell’icona rapida, il colore dell’accento e anche la forma delle icone delle app.

Google Android

Google Pixel 4 XL Multimedia

Le capacità multimediali del Google Pixel 4 XL sono rappresentate da due altoparlanti con l’intenzione di offrire un suono stereo, uno in basso, proprio a destra dell’USB-C, e l’altro nella cornice superiore, in modo da sfruttare lo spazio extra.

A differenza di quanto si è visto in altri cellulari con un sistema audio simile, in questo caso il volume di entrambi gli altoparlanti rimane abbastanza simile. Naturalmente, il diffusore più basso si nota con più forza, ma di per sé non c’è una grande differenza come al solito.

Il suono è chiaro e in grado di raggiungere un volume elevato senza essere fastidioso. Ma se si vuole sfruttare la sua maggiore limpidezza, è consigliabile mantenerla tra il 75 e l’80% della sua capacità.
Il Google Pixel 4 XL ha evidenziato la mancanza di un po’ più di potenza nei bassi, ma è normale in altoparlanti così piccoli. Come nella generazione precedente, non ci sono connettori minijack, quindi sono necessarie le cuffie Bluetooth.

Fotocamera di Google Pixel 4 XL

La fotocamera del Google Pixel 4 XL è in grado di abbagliare in quasi tutte le condizioni, anche se il suo livello di dettaglio sarà sicuramente più marcato nei casi in cui la luce ci accompagna. E, se si vogliono ottenere i migliori risultati, lo zoom deve essere evitato a tutti i costi.

Tuttavia, è quando c’è più contrasto che l’HDR+ è in grado di brillare in modo eccezionale. La gamma dinamica che è in grado di raggiungere è sbalorditiva. Si tratta quindi di una buona fotocamera se non è necessario utilizzarla in squadra per ottenere un lavoro professionale e in qualsiasi condizione.
Ed è che il Google Pixel 4 XL è stato dotato di una fotocamera posteriore da 16+12.2 megapixel, zoom ottico x1.8, doppio OIS e UltraDepth. Mentre la sua fotocamera frontale è di 8 megapixel. Ma se sai come comportarti, puoi ottenere il massimo da ognuno di questi elementi.

Google Pixel 4 XL Video

Il video del Google Pixel 4 XL ci dà la possibilità di registrare in risoluzione 4K, ma a patto di rimanere a 30 fotogrammi al secondo. Se si intende arrivare a 60 fps, è necessario abbassare la risoluzione a FullHD.

Se si mantiene una buona luce il risultato che offre è ottimale, è una fotocamera in grado di adattarsi meravigliosamente ai cambiamenti di illuminazione e la sua opzione di stabilizzazione fa sì che i comuni tremolii dovuti alla manipolazione siano ridotti al minimo, diventando impercettibili.
Questa fotocamera offre anche un audio nitido e chiaro. Nel caso dello zoom, durante la registrazione si nota un miglioramento, soprattutto quando si passa da un obiettivo all’altro. Tuttavia, non tutto è roseo per questo dispositivo.

Come sappiamo che vi state chiedendo, il Google Pixel 4 XL non sorprende per la sua fotocamera frontale. Il lavoro di stabilizzazione è davvero buono, tuttavia i risultati sono notevolmente inferiori rispetto alla fotocamera posteriore. Soprattutto se è stato registrato di notte.

Il Google Pixel 4 XL vale ancora la pena nel 2022?

Il Google Pixel 4 XL potrebbe vedere la sua fine, poiché Google ha lanciato il Google Pixel 6 Pro nell’ottobre 2021.

Il Google Pixel 4 XL continuerà a ricevere aggiornamenti garantiti fino a ottobre 2022, quindi gli utenti che pensano di acquistare il Google Pixel 4 XL potranno ancora aspettarsi degli aggiornamenti.

Il Google Pixel 4 XL potrà essere utilizzato per un anno, o al massimo per due, ma è meglio pensare di acquistare un Google Pixel 5 o Pixel 6.

Naturalmente, sappiamo tutti che con il passare del tempo i telefoni Pixel diventano più economici e il Google Pixel 4 XL potrebbe essere acquistato a un prezzo inferiore rispetto al momento del lancio.

Prezzo per valore

Il Google Pixel 4 XL si può trovare su ebay a 349,99 dollari nuovo di zecca.

90%
Facilità d'uso

Google Pixel 4 XL è in esecuzione con Android 11 e può essere aggiornato ad Android 12.

90%
Fotocamera di Google Pixel 4 XL

DXOMark ha classificato le fotocamere di Google tra le più performanti.

91%
Batteria

La batteria di Google Pixel 4 XL ha 3.700 mAh e, rispetto ai suoi predecessori, ha una durata migliore.

90%

Domande frequenti
Google Pixel 4 XL

Il Google Pixel 4 XL potrà essere utilizzato per un anno, o al massimo per due, ma è meglio pensare di acquistare un Google Pixel 5 o Pixel 6.

Il prezzo del Google Pixel 4 XL è di 3499,99 dollari nuovo di zecca su Ebay.

No, il Google Pixel 4 XL non dispone di uno slot per schede SD.

Più su Google Pixel