Carlos-barraza-logo-50

L’importanza della segmentazione del mercato nel marketing digitale

Conosci il tuo cliente! È una frase che sentirete spesso, perché ogni azienda dipende dai suoi clienti e quindi l’importanza della segmentazione del mercato nel marketing digitale come la strategia principale che vi aiuterà a determinare le nicchie che volete raggiungere.

Imparare ad eseguire una corretta segmentazione del marketing digitale, vi darà la chiarezza per adattare il vostro prodotto o servizio secondo le esigenze dei vostri clienti, i loro gusti e anche secondo i siti dove passano più tempo.

L'importanza della segmentazione del mercato nel marketing digitale
Scritto da

Questo articolo è disponibile anche in: English Español Deutsch Italiano Português Français Русский 日本語

Indice

Cos'è la segmentazione del mercato?

La segmentazione del mercato si riferisce al modo in cui si possono dividere i diversi tipi di clienti potenziali in gruppi specifici, permettendo di stabilire migliori strategie focalizzate sui bisogni di ciascuno.

La segmentazione dei clienti è la base di ogni buona strategia di marketing digitale.

Se vuoi che la tua azienda abbia successo, il primo passo che devi fare è conoscere veramente le caratteristiche della nicchia che vuoi raggiungere.

Per darvi un’idea, potete applicare questi esempi di segmentazione digitale:

business
Ritratto di una bella donna d'affari matura che gode, lavoro sul computer portatile, annuncio affascinante

Importanza della segmentazione del mercato

L’importanza della segmentazione del mercato sta nei benefici che la vostra azienda può ottenere, alcuni di questi sono:

La segmentazione nel marketing digitale ti offre molti strumenti che ti permettono di catturare le informazioni necessarie per sviluppare la strategia perfetta, anche più di quanto ti offre il mercato tradizionale. Avete l’email marketing, il marketing automatizzato, il retargeting, tra le altre strategie digitali.

Un altro punto da considerare nell’importanza della segmentazione nella pubblicità è che vi aiuterà a sincerare l’informazione che ha valore.

Al giorno d’oggi, grazie ai social network e alla tecnologia, abbiamo a disposizione molte informazioni che, se usate correttamente, daranno impulso alla nostra azienda. Per questo dobbiamo stabilire dei criteri che ci permettano di purificare ciò che possiamo usare a nostro vantaggio e scartare ciò che non è utile.

Se vi state ancora chiedendo perché segmentare il mercato, ricordate che quando sapete in modo più dettagliato cosa vuole o ha bisogno il vostro target, è più facile creare strategie di marketing per raggiungerlo.

Inoltre, attraverso la segmentazione del mercato nel marketing digitale, possiamo stabilire contenuti personalizzati secondo il funnel di vendita; per esempio, condividere un e-book totalmente gratuito per un target specifico di lead (follower) per incoraggiare futuri acquisti.

Tipi di segmentazione nel marketing digitale

Tutte le strategie di marketing digitale iniziano con una corretta segmentazione del pubblico target, per questo possiamo rispondere a domande come: Quali sono i loro gusti? Quanti anni hanno? Dove vivono?

Conosciamo i 4 tipi principali di segmentazione nel marketing digitale:

Segmentazione geografica

La segmentazione geografica si riferisce allo spazio fisico e all’ambiente in cui vive il tuo pubblico di riferimento. Questi sono i luoghi dove la vostra azienda può essere pronta ad andare.

Le variabili da considerare qui sono:

⦁ Paese o regione del mondo.
⦁ Dimensione del paese
⦁ Città
⦁ Regione
⦁ Clima

Segmentazione demografica

Attraverso la segmentazione demografica possiamo portare il nostro target ad un punto più specifico, questo è uno dei principali e più utilizzati approcci.

Qui, dobbiamo considerare variabili come:

⦁ Età
⦁ Sesso
⦁ Stato civile
⦁ Professione
⦁ Livello di istruzione
⦁ Stato socioeconomico
⦁ Religione
Nazionalità
⦁ Cultura

Segmentazione psicografica

La segmentazione psicografica considera gli aspetti psicologici del pubblico target.

Ogni azienda di successo prende in considerazione il legame che si può creare con il cliente, in base ai seguenti aspetti:

⦁ Personalità
Valori
⦁ Stile di vita
⦁ Interessi e preferenze.

Segmentazione comportamentale

Attraverso la segmentazione comportamentale, sarete in grado di sapere ancora di più sul vostro pubblico di riferimento; in questo modo, le strategie che stabilite per il vostro prodotto o servizio saranno meglio recepite.

I punti che vengono studiati qui sono:

⦁ Modelli di consumo, cosa cercano i clienti quando scelgono un prodotto o un servizio? Qualità, consulenza, facilità di pagamento, adempimento.
⦁ Frequenza di acquisto.
⦁ Fedeltà alla marca.

Inoltre, possiamo citare altre due segmentazioni che possono essere fatte per essere il più specifico possibile con la nicchia che vogliamo raggiungere.

Il primo è per il tipo di industria in cui la nostra azienda opererà e l’altro per il tipo di prodotti, considerando le specifiche che ha da offrire al pubblico.

Sfere di influenza. Influencer Marketing.

Quali fonti utilizzare per saperne di più sul marketing digitale?

Infine, vi consigliamo di cercare di andare ancora più in profondità nella segmentazione del mercato; per questo potete usare i seguenti autori di marketing digitale come fonti di riferimento:

Seth Godin: è considerato uno dei più grandi esponenti teorici del marketing, è l’autore di “The Purple Cow” e “Tribes: we need you to lead us”.

Tim Ash: Consulente e consigliere russo di marketing digitale, autore di “Landing Page Optimization”, betseller con più di 50.000 copie vendute.

Neil Patel: creatore dei 4 strumenti SEO più popolari, autore dei principali blog di marketing e fondatore di strumenti digitali come: “Crazy Eggs”, “Hello Bar” e “Ubersuggest”.

Più suContent Marketing.