Carlos-barraza-logo-50

Cos’è la consapevolezza del marchio e come può essere posizionata?

Se non sai ancora cos’è la brand awareness e hai un prodotto o un servizio sul mercato, ti diciamo che forse stai camminando nella direzione sbagliata senza nemmeno accorgertene.

Continuate a leggere per sapere cos’è, perché è importante e come raggiungere la consapevolezza del marchio.

Cos'è la brand Awareness e come può essere posizionata
Scritto da

Questo articolo è disponibile anche in: English Español Deutsch Italiano Português Français Русский 日本語

Indice

Perché i marchi sono importanti?

L’importanza dei marchi inizia nel momento in cui il business intende lasciare un segno, che, se siamo onesti, è quello su cui tutti dovremmo scommettere.

Bisogna considerare che, una volta che i prodotti o il servizio sono stati consumati, l’unica cosa che rimane nella mente del cliente è il marchio che lo ha lasciato soddisfatto, quindi potrebbe essere considerato come il più importante intangibile di qualsiasi azienda.

Tenete presente che, una volta che lasciate il vostro marchio basato sulla marca, sarà inconfondibile, qualcosa che durerà nella memoria dei vostri consumatori, e che darà loro la possibilità di tornare da voi grazie alla differenziazione che ottenete rispetto ai vostri concorrenti.

Dobbiamo considerare che viviamo in un mondo in cui l’offerta commerciale, sia di prodotti che di servizi, è enorme. E la stragrande maggioranza di questi, che tu lo voglia o no, finirà per essere simile. Quindi avere il potere di differenziarsi dalla folla è un vantaggio enorme.

E sì, sappiamo che parte della decisione di comprare un certo prodotto, o assumere un servizio, ha a che fare con le sue caratteristiche, e anche con il suo aspetto, ma non sempre basiamo la nostra scelta solo su questo.

Se vi state ancora chiedendo perché le marche sono importanti, dovete sapere che per noi la reputazione, le opinioni, ciò che crediamo, tutto questo è direttamente associato alla marca del prodotto, potendo valutare meglio e aiutarci a prendere una decisione più chiara di ciò che vogliamo veramente.

Brand Managers Coworking
Marchio

Cos'è la consapevolezza del marchio?

Quando si parla specificamente di brand awareness, ci si riferisce alla capacità di identificare un marchio o un’azienda senza necessariamente conoscere o vedere il suo nome esatto. Si potrebbe anche dire che è la capacità di associarlo in base alle esperienze che abbiamo avuto.

Tenendo conto di quanto sopra, è esatto dire che solo alcuni aspetti, verbali o visivi, come lo slogan, i colori aziendali, il logo, il tono di voce usato e anche i messaggi che trasmette, sono necessari per sapere di quale marca si parla.

La consapevolezza del marchio, anche se molti non la considerano all’inizio, è qualcosa di vitale quando si vuole aggiungere valore al marchio, poiché ciò che si sta effettivamente ottenendo è creare un’impronta nella memoria dell’utente che rende un importante valore differenziale nel mercato.

Quindi, anche se suona un po’ duro, se la vostra azienda non è riuscita a raggiungere questo punto con i suoi consumatori, la vostra strategia sta probabilmente fallendo, e da un momento all’altro, quando i vostri concorrenti lo raggiungeranno, andrete a fare qualcosa di buono che hanno provato una volta, ma non si ricordano più dov’era, e cercheranno alternative.

Come posso posizionare il mio marchio?

Per spiegare come posizionare un marchio, parleremo di quei fattori chiave nella creazione di una strategia che raggiunga con successo il consumatore, in modo che il posizionamento vada di pari passo con il successo della conoscenza del marchio.

Scoprire quali sono i bisogni e le preferenze dei vostri consumatori

Se volete posizionarvi con successo in quello che considerate il vostro segmento di mercato, sarà necessario scoprire esattamente cosa vogliono e cosa cercano realmente i consumatori che fanno parte di questo segmento.

Tra le strategie che puoi impiegare ci sono sondaggi, focus group e interviste. Questo vi darà accesso alla conoscenza.

Se hai una presenza nelle reti sociali puoi generare informazioni in modo pratico con contenuti interattivi, stimolando il tuo utente non solo a cliccare, ma anche a rispondere a domande e dare opinioni.

Analizzare la concorrenza

Al giorno d’oggi, la cosa più conveniente è che questa analisi si concentri sul piano digitale, dato che è lo scenario dove si sta combattendo la battaglia e dove tutti vogliono ottenere il miglior posizionamento del marchio.

Detto questo, quello che puoi fare è un audit solido e rigoroso della presenza digitale che hanno i tuoi concorrenti, dove dovrai identificare quello che stanno facendo, e anche la percezione che il pubblico ha di tali azioni per sapere cosa può essere positivo nel tuo segmento di mercato.

Connettiti con i valori, le percezioni e i pensieri del tuo pubblico.

Se si vuole promuovere il posizionamento di un marchio nel modo giusto, si dovrebbe prendere del tempo per adattare la proposta di valore alla realtà attuale, tenendo sempre conto di ciò che potrebbe arrivare.

La qualità e il buon prezzo in questo caso non sono tutto, bisogna pensare a ciò che stimola e motiva il pubblico, e allineare i messaggi e i processi commerciali a queste impressioni.

In questo modo, le relazioni che stabilisci saranno solide, guadagnerai ambasciatori e la consapevolezza del marchio sarà molto più facile.

Connettiti con i tuoi utenti a livello umano

Questo è un punto che rafforza il precedente.

Non è più necessario vendere a tutti i costi, oggi si tratta di rafforzare le relazioni in modo da poter essere sempre nella mente dei vostri consumatori e non smettere mai di essere una proposta attraente, e un’alternativa commerciale amichevole.

Aggiungere valore

Puoi sempre usare contenuti che educano, catturano e informano i tuoi utenti.

Con questo, ciò che dimostrerete è che sono importanti per voi, costruendo una comunità che ruota intorno al vostro marchio.

Più su Digital Marketing.