Carlos-barraza

Corporate Identity | L’immagine di un marchio

Se ne avete sentito parlare, e ora vi state chiedendo cosa sia l’identità aziendale, siete arrivati all’articolo giusto, perché parleremo di tutto quello che dovete sapere per iniziare a guardare l’immagine di un marchio in modo diverso.

Inoltre, vi daremo un paio di esempi che ci hanno influenzato per tutta la vita e non sapevamo nemmeno che fosse tutto intenzionale.

Identità aziendale
Scritto da

Indice

Cos'è l'identità aziendale?

La definizione di identità creativa si riferisce all’insieme di valori che costituiscono la visione del mondo di un’azienda.

Tra tutte queste ci sono le sue azioni di endomarketing, la postura che adotta in diverse situazioni e anche l’immagine che vuole coltivare di sé. Anche la personalità del marchio è importante.

Tuttavia, dobbiamo vedere l’identità corporativa di un’azienda come qualcosa che va ben oltre il semplice aspetto del business, poiché è legata a questioni sia culturali che organizzative che sono di vitale importanza per se stessa.

Tra i diversi nomi dati a questo concetto abbiamo l’identità aziendale, chiamata anche corporate identity, ed è di grande popolarità poiché è un aspetto fondamentale per le aziende indipendentemente dalle loro dimensioni o segmenti.

L’identità, oltre ad essere rilevante per il rapporto con i dipendenti e i clienti, aiuta a rappresentare chiaramente ciò che è, quali sono i suoi valori, e il modo in cui può relazionarsi con il resto, e dare un indizio del loro comportamento.

Per questo gli elementi che compongono l’identità aziendale sono chiaramente un mix di aspetti essenziali e visivi su cui ogni azienda deve lavorare.

Quando uno di questi fallisce, allora si può dire che l’identità sarà in momenti discutibili.

Ora, parliamo brevemente di ciò che non è l’identità aziendale, poiché molte persone credono che il logo sia quello che rappresenta le caratteristiche essenziali di un’azienda.

La verità è che non lo è, questo è solo uno degli aspetti dell’identità, ma non è l’intero concetto.

Cancelleria aziendale vuota impostata su uno sfondo di legno. Mock up del marchio.
Ufficio commerciale aziendale

Perché è importante l'identità aziendale?

Molto prima che un’azienda sia lanciata sul mercato, l’importanza dell’identità corporativa deve essere già valutata, poiché è in questa prima fase di qualsiasi azienda che deve essere creata.

Questo avrà un’influenza diretta su tutto ciò che l’azienda si aspetta di ottenere.

Bisogna anche considerare che gli obiettivi dell’identità aziendale sono i seguenti:

Creare un senso di appartenenza da parte della forza lavoro e dei clienti.

Assicuratevi di fare la differenza con la concorrenza.

Promuovere la preferenza di nuovi prodotti.

Assicurarsi che il servizio sia ottimale.

Generare un'opinione favorevole da parte del pubblico.

Il valore dell'identità aziendale

Il valore dell’identità aziendale serve a compensare le lacune e le carenze che l’azienda può avere, e darà anche luogo a poter valorizzare, o magnificare, tutte quelle virtù che possiede.

Da qui si comincia a credere nell’importanza della cosa.

Se quello che vuoi è rendere la tua identità qualcosa di favorevole, è importante che nel processo di creazione tu tenga conto della necessità di essere creativo, della capacità di rendere l’ordinario qualcosa che, agli occhi degli altri, sembri sempre straordinario.

All’interno di questo tema, è anche importante sottolineare la decorazione dei locali, per sfruttare al massimo gli spazi, e anche per rinnovare i mobili ogni volta che si ritiene necessario.

Poiché, in termini generali, stiamo parlando di fornire un servizio che è completamente diverso dal resto.

Riassumendo, quindi, l’importanza dell’identità aziendale sta nel fatto che un modo per avere successo è quello di sapersi differenziare dalla concorrenza, che i vostri clienti, dipendenti e alleati sappiano chi siete, cosa offrite e come lo offrite, che non siete solo uno del gruppo.

Esempi di identità aziendale

Siccome sappiamo che vi rifiutate di lasciare questo articolo senza partire con un paio di esempi di identità aziendale, qui vi portiamo uno dei più popolari che, anche senza rendersene conto, sicuramente la loro strategia ha influenzato voi e milioni di altre persone in tutto il mondo nel modo che si aspettavano:

Coca-Cola

Questo è forse il logo della bibita più popolare della storia, ed è stato creato nel 1885 dalla mano e dalla creatività del bibliotecario Mason Robinson che, oltre a mettere il nome della marca, decise di andare per il colore rosso e la tipografia corsiva.
Come curiosità, il colore rosso che vediamo in questo marchio è stato brevettato in modo che nessun'altra azienda possa avere accesso, legalmente, a quella stessa tonalità. Questo è senza dubbio uno degli esempi più potenti di come gestire l'identità aziendale.

Tutto quello che vedi sul mercato fa parte di un'identità aziendale!

Ora che sai cos’è l’identità aziendale, qual è la sua importanza e anche un paio degli esempi più famosi in tutto il mondo, ti invitiamo a riflettere un po’ su quello che vedi là fuori.

Tutto ciò che si vede, si sente o si sa di un marchio fa parte della sua identità. Certo, non ti dicono che stanno costruendo come li percepisci tu, ma è un lavoro dietro le quinte (per così dire) che contribuisce al loro successo.

Più su Business Planning.