Carlos-barraza

Successione aziendale familiare

Circa il 70% delle imprese familiari non arriva alla seconda generazione. Questo è un alto tasso di mortalità, e se arrivano alla seconda generazione, solo il 9% circa arriva allo stadio successivo. Ci sono diverse cause per cui questo accade, e una di queste è la mancanza di una pianificazione della successione aziendale familiare.

successione di imprese familiari
Scritto da

Questo articolo è disponibile anche in: English Español Deutsch Italiano Português Français Русский 日本語

Indice

L'importanza della successione aziendale familiare

La successione nell’impresa familiare è stata una questione molto discussa, dibattuta e analizzata, poiché è stata considerata come una delle situazioni che più influenzano l’azienda. È considerato un problema, ma dovrebbe essere trattato come una fase di transizione inevitabile in qualsiasi azienda. La successione serve a testare quanto è matura l’azienda, quanto è ben posizionata sul mercato e quanto è pronta ad adattarsi ai progetti propri e della famiglia.

Gli imprenditori che analizzano il futuro dell’azienda e creano un piano di successione in anticipo ottengono una transizione di successo. Mentre gli imprenditori che vivono le operazioni quotidiane senza pianificare e misurare la direzione dell’azienda possono avere maggiori problemi nel passaggio generazionale.

Ci possono essere fondatori che vogliono mantenere il controllo del potere e delle decisioni dell’azienda, così come menzionare che sono stanchi da anni di lavoro, ma non delegano le responsabilità e non accettano supporto per svolgere i loro compiti. Una tale situazione complicherebbe ulteriormente il piano di successione.

L'impresa familiare
Brainstorming familiare.

Perché è importante preparare una successione aziendale familiare:

  • Evitare i conflitti familiari.
  • La scelta e la preparazione del successore.
  • Conoscere i costi della successione.
  • Generare un piano a lungo termine per proiettare l’azienda di famiglia.
  • Creare un piano per il pensionamento del successore.
  • La successione è un processo lungo e complicato.
  • Anticipare i futuri conflitti tra gli eredi.
  • Evita procedure costose, complesse e lunghe.
  • Una successione ben pianificata ha maggiori probabilità di assicurare il successo del processo.

Il piano strategico deve andare di pari passo con il piano di successione, poiché le nuove decisioni saranno prese dal successore e con un piano già stabilito sarà un percorso molto più facile da seguire poiché l’azienda era già diretta verso un luogo prestabilito.

La successione non è una situazione facile da eseguire, quindi è importante che tutti i membri coinvolti abbiano una partecipazione attiva, trasparente e ordinata per generare una transizione armoniosa all’interno del gruppo.

Perché la pianificazione dell'impresa familiare dovrebbe concentrarsi più sulla famiglia che sull'impresa

La natura complessa che circonda l’impresa familiare la rende un’organizzazione speciale a causa dei tre elementi che la compongono. L’azienda, la famiglia e la proprietà danno il valore unico a questo tipo di impresa, e i ricercatori in questo settore hanno dato più importanza negli ultimi anni all’analisi di queste organizzazioni per sapere come si comportano.

Come qualsiasi altra impresa, le imprese familiari hanno o dovrebbero avere un piano aziendale che le aiuti a gestire e far crescere la loro attività. Tuttavia, la pianificazione dell’impresa familiare dovrebbe concentrarsi maggiormente sull’aspetto familiare, piuttosto che sull’impresa.

Qui si dice perché questo dovrebbe essere il caso.

1. Le relazioni umane sono emotive, i numeri sono razionali.

Imprenditore stressato e sovraccarico di lavoro

Se il business sta andando bene, ve lo dirà con le entrate e i profitti, e se il business sta andando male, ve lo dirà con le perdite che ha. È un’equazione a due vie.

Tuttavia, in un’impresa familiare bisogna interagire con i valori, i pensieri, le ideologie e i sentimenti dei membri della famiglia. Si dice che bisogna mettere da parte i sentimenti e concentrarsi solo sugli affari quando si è dentro, e viceversa quando si è a casa.

Ma, ciò che accade realmente è che molte famiglie coinvolgono tutto, quindi bisogna essere intelligenti per controllare le situazioni emotive ed evitare che abbiano un impatto sul business.

2. Le famiglie possono crescere più velocemente dell'azienda.

↟ La figlia aiuta il padre lavorando nella sua autofficina. Affari di famiglia

I bisogni di cibo, casa, trasporto, scuola, nuove nascite e altri membri della famiglia diventano importanti per le persone coinvolte. Se l’azienda non è abbastanza forte finanziariamente per fornire il reddito necessario alla famiglia, allora si dovrebbe pianificare come possono farcela fuori dall’azienda, o cosa dovrebbero fare per far crescere l’azienda.

Molte volte si fa l’errore che la piccola cassa dell’azienda sia la piccola cassa della famiglia, e se non è ben controllata, può decapitalizzare le necessità del business.

3. L'armonia familiare può guidare la crescita dell'azienda.

Grande raccolto, raccolta di frutta e affari di famiglia

Se ci sono discussioni o divisioni nella famiglia che lavorano all’interno dell’azienda, questo può rendere difficile o addirittura portare a non lavorare nella stessa direzione.

Dare priorità all’armonia nella pianificazione dell’impresa familiare potrebbe coinvolgere i membri a cercare un modo per generare un lavoro di squadra, con una corretta divisione del lavoro e ruoli stabiliti.

Senza dubbio, sarà più facile lavorare in un ambiente di lavoro e familiare sano.

Quadro metodologico per la creazione di un piano strategico nell'impresa familiare.

In questo articolo prenderò come riferimento diverse bibliografie che menzionano ciò che è incluso nella pianificazione strategica di un’impresa familiare. All’interno dei riferimenti, vengono menzionati aspetti importanti che una pianificazione strategica dovrebbe includere.

I principali autori sulla pianificazione strategica sono John Ward, Stephen Lawrence e Frank Moyes.

Gli autori Acosta e Perez (2010, P.85) nella loro ricerca sulla pianificazione strategica nelle imprese familiari, fanno riferimento a Ward citando che la metodologia per lo sviluppo di un piano sono i seguenti:

  1. Per avere una radiografia dello stato attuale dell’azienda. (SWOT)
  2. Stabilire l’impegno della famiglia con il futuro dell’azienda per garantire la pianificazione.
  3. Eseguire analisi finanziarie per conoscere la salute del business.
  4. Eseguire analisi di mercato per conoscere la salute e identificare varie alternative che possono essere seguite nell’impresa familiare in termini di gestione, geografia, qualità e produttività.
  5. Conoscere gli obiettivi che la famiglia desidera raggiungere.
  6. Selezionare la strategia: Esplorazione di piccoli mercati, focus sul cliente, tra gli altri.
  7. Valutare gli interessi della famiglia.

Gli autori Lawrence e Moyes (2004, P.3) menzionano che gli elementi principali per un business plan di successo sono i seguenti:

  1. Riassunto esecutivo.
  2. Riassunto dell’azienda.
  3. Servizi e prodotti.
  4. Analisi dell’industria e del mercato.
  5. Piano di marketing.
  6. Piano operativo.
  7. Piano di sviluppo.
  8. Gestione.
  9. Vantaggio competitivo.
  10. Piano finanziario.
  11. Fonti di finanziamento.

Pertanto, un quadro metodologico ridotto per la creazione di un piano strategico per un’impresa familiare può essere il seguente.

  1. Concetto di business. Questo può includere la storia dell’impresa familiare, il modello di business e una breve descrizione dei suoi prodotti o servizi.
  2. Analisi del mercato e dell’industria. Mostra il background dell’industria, un’analisi PEST, l’analisi delle cinque forze competitive di Porter e il benchmarking competitivo.
  3. Fondamenti strategici. La missione, la visione e i valori dell’azienda e della famiglia, così come una SWOT e una Balance Scorecard.
  4. Strategia di marketing. La realizzazione della segmentazione e lo sviluppo delle 4P.
  5. Strategia finanziaria. Lo studio degli indicatori finanziari, l’analisi delle vendite e le proiezioni di bilancio.

Sulla base di queste sezioni, è possibile ottenere l’approccio degli obiettivi specifici del progetto di cui un’azienda ha bisogno. L’ideale sarebbe completare il piano con la realizzazione del protocollo familiare per coprire i bisogni specifici della famiglia.

Riferimenti

Acosta, A. y Pérez, A. (2010) La planificación estratégica en las empresas familiares. Ricevuto il 01 aprile 2015 da Uniroja
Lawrence, S. y Moyes, F. (2004) Writing a Successful Business Plan. University of Colorado at Boulder. Obtenido el 22 de Mayo de 2015 de Leeds Faculty
Più su Business Planning.