Carlos-barraza

Cos’è una startup e perché sono rilevanti?

Le startup sono all’avanguardia del cambiamento in molte aziende, che sono spinte ad adattarsi all’innovazione digitale per rimanere a galla nel competitivo mercato del business.

Scopri cosa sono e perché possono essere rilevanti come proposta di marketing su larga scala per il tuo business.

Cos'è una startup e perché sono rilevanti
Scritto da

Questo articolo è disponibile anche in: English Español Deutsch Italiano Português Français Русский 日本語

Indice

Cos'è una startup?

Il termine startup è usato per identificare aziende emergenti o imprese create recentemente per la commercializzazione di prodotti e servizi attraverso le TIC o tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Si tratta di un modello di business scalabile, con una crescita rapida e che può essere sostenuto a lungo, grazie alla sua componente tecnologica, meno costosa rispetto a quella utilizzata nelle aziende tradizionali.

Le startup si caratterizzano per permettere lo sviluppo di imprese innovative, con costi minimi e crescita rapida.

Possono essere finanziati da investitori privati senza richiedere grandi quantità di capitale, poiché l’uso intensivo delle tecnologie a loro disposizione permette loro di generare un’economia di scala, che aumenta sostanzialmente il loro reddito.

Il loro strumento principale è il marketing attraverso Internet, con il quale riescono a far conoscere il loro marchio e danno particolare importanza al loro servizio clienti, per il quale impiegano lavoratori altamente qualificati e in costante evoluzione.

Pertanto, possono essere definiti come un’organizzazione umana con una grande capacità di cambiamento.

Uomini d'affari con razzo di startup
Avvio del business e idea

Importanza delle startup

Le startup sono al passo con le tendenze del mercato e forniscono rapidamente soluzioni innovative per soddisfare le esigenze di un certo gruppo di utenti con determinate abitudini di consumo. Sono in stretto contatto con i loro clienti e offrono loro un servizio diretto e personalizzato.

Come imprenditore deve sapere che un’azienda tradizionale è meno permeabile al cambiamento, ma la concorrenza la costringe ad evolversi da un giorno all’altro se vuole continuare a generare un reddito che le permetta di rimanere operativa. In questo senso, le startup portano talento e forniscono le tecnologie necessarie per favorire la loro digitalizzazione.

In altre parole, c’è uno stretto rapporto di collaborazione tra startup e aziende che hanno un obiettivo comune, che è quello di salire rapidamente la scala del business.

Ogni startup ha un’idea di fondo attraverso la quale cerca di ridurre i processi e semplificare compiti complicati in modo innovativo per soddisfare le esigenze degli utenti, con i quali mantiene una comunicazione continua e aperta, con un conseguente orientamento massiccio verso le loro vendite.

Qual è la differenza tra una startup e un'azienda?

Le startup sono imprese il cui funzionamento è innovativo, sviluppano tecnologie e progettano processi web.

Sono società di capitale di rischio o aziende progettate per lavorare in ambienti con estrema incertezza. Hanno diversi obiettivi che vengono raggiunti digitalmente, mentre un’azienda corrisponde a un’entità strutturata per eseguire un certo modello di business precedentemente definito.

In breve, mentre ci sono diversi tipi di startup, è un’impresa agile progettata per trovare un modello di business orientato alle preferenze di un certo gruppo di clienti, l’azienda segue un modello di funzionamento precedentemente stabilito durante la sua creazione.

Quali sono alcune famose startup?

Attualmente, ci sono molte startup di valore nel mondo che hanno raggiunto l’ambita e competitiva posizione di“unicorno” assegnata a quelle aziende la cui valutazione di mercato supera il miliardo di dollari.

Innumerevoli imprenditori competono nel mondo degli affari attraverso startup con prodotti e servizi veramente innovativi per conquistare i consumatori, sebbene il loro rischio sia anche più alto di quello assunto da altri tipi di imprese, attualmente i seguenti spiccano tra i più famosi:

Vale la pena ricordare che questa classifica è guidata da Bytedance, una startup che è anche la società madre di TikTok, una prestigiosa app di social networking che attira milioni di seguaci ogni minuto, in quanto consente di registrare, modificare e condividere brevi video in loop, oltre ad altre possibilità.

Questo dimostra che da un po’ di tempo le aziende cinesi stanno prendendo le prime posizioni nella classifica delle startup, che prima era occupata da aziende americane.

Allo stesso tempo, è giusto ricordare che tra i grandi attori di questo settore ci sono aziende con obiettivi diversi, come la britannica Deliveroo, azienda di consegne a domicilio, l’americana spaceX, e la fintech svedese Klarna, focalizzata sulle attività bancarie.

Giovane donna che perde soldi dopo una campagna fallita

Perché le startup falliscono?

La creazione di una startup passa attraverso molte insidie nonostante il fatto che ci siano centinaia di riviste e librerie specializzate nel percorso che bisogna seguire perché un’idea diventi una realtà sotto forma di impresa.

Molte startup falliscono e questo è stato analizzato da specialisti del settore, che sono giunti alla conclusione che la ragione è semplicemente non offrire il prodotto o il servizio che è attualmente richiesto dal mercato.

È possibile che una startup sia stata creata dopo un duro lavoro innovativo e sostenuta da precedenti ricerche di mercato, ma se non risolve un bisogno dell’utente, quest’ultimo non la premierà con un acquisto.

Un esempio è la chiusura di Intronet, una startup che ha fatto concorrenza a Linkedln per tre anni e che, secondo uno dei suoi fondatori, il suo fallimento fu dovuto al fatto che non erano in grado di offrire ciò che il mercato richiedeva al momento della sua creazione.

Dopo l’analisi di diverse startup che hanno chiuso, è stato determinato che le principali ragioni dichiarate dai fondatori di queste aziende sono le seguenti:

Ci sono diversi fattori che influenzano il successo o il fallimento di una startup, ma sono senza dubbio modelli di business con un grande potenziale, se sono orientati a coprire le tendenze del mercato e le esigenze dei consumatori delle persone in modo creativo e innovativo, sempre attaccati al contatto stretto e diretto con ciascuno dei suoi clienti.

Più su Ecosistema imprenditoriale.