Come creare un albero genealogico online.

Scritto da

L'opinione di Carlos
Come creare un albero genealogico.

Quando si tratta di spiritualità e crescita personale, è importante conoscere la storia che ci portiamo dietro.

La storia della nostra vita non inizia dal giorno in cui siamo nati, ma dalle coppie che hanno partorito lungo il tempo perché tu possa essere qui nella vita.

Perché impariamo la storia? È una domanda comune che facciamo o che abbiamo sentito.

E una delle risposte più comuni sono “per imparare come vivevano le società del passato”, “per evitare gli errori del passato” o “perché la storia non si ripeta”.

Ma impariamo davvero quei concetti o è il modo corretto di insegnare la storia?

Quando ho imparato la storia alle elementari, il sistema educativo messicano aveva un libro di storia diverso per ogni anno.

In ogni anno abbiamo imparato i diversi periodi di tempo, ma non ricordo di aver imparato le cose profonde che succedevano nella psiche degli individui di quei tempi, o qualcosa che potessi dire “mi attacco a questa conoscenza, perché potrebbe essere utile per il futuro”.

Probabilmente, la Spiritualità e la Storia potrebbero essere una conoscenza della “relazione complicata” che come un bambino è difficile da capire.

Ma se i bambini sbadigliano già a scuola, o ora in questa nuova normalità, potrebbero anche non curarsi delle informazioni che vengono insegnate da uno schermo impostato da una scuola, che senso ha fargli imparare la storia in questo modo?

O almeno dovrei prima e guardare se le cose sono cambiate, ma per me sembra che sarebbe più interessante per loro imparare direttamente da Youtube ciò che vogliono, e la famiglia potrebbe risparmiare soldi sulle tasse scolastiche. (Naturalmente, dovrebbe esserci una guida).

Nel mio caso, parlando delle lezioni di storia, ricordo un po’ della cultura indigena, l’arrivo degli spagnoli in America Latina, l’indipendenza messicana e la rivoluzione messicana. Ma onestamente, e mettendo in relazione questi fatti con me stesso o anche con la spiritualità, qual è la relazione?

Potrei dire che, a cosa servirebbe conoscere questi fatti generali, se non c’è connessione con me o penso che sia irrilevante per il mio presente, o che impatto ha avuto sui miei antenati diretti.

Ed è qui che la narrazione dell’insegnante prende importanza.

Penso che gli insegnanti di storia dovrebbero essere i migliori a costruire ponti e collegare i punti, in modo che gli studenti conoscano la rilevanza di come le decisioni delle società passate, compresi i loro familiari, hanno avuto su di loro.

Come ho letto in 5 motivi per cui impariamo la storia e cito.

La storia è un umile promemoria del fatto che si ha solo un breve tempo su questa terra. E l'unica ragione per cui siete vivi oggi è che ognuno dei vostri antenati è sopravvissuto. Hanno superato le guerre. Piaghe. Disastri naturali. Re maleducati.

Jam Campus

Ora, in questo momento, che sto creando più consapevolezza per me stesso sui temi spirituali, vorrei aver imparato di più sulle pratiche di crescita personale che avevano le società del passato.

Vorrei aver usato meglio il tempo a scuola per imparare davvero a collegare i punti della storia alla mia vita.

Vorrei aver davvero imparato il significato profondo delle antiche mitologie e delle storie di tutto il mondo, e non dover iniziare di recente.

E la famiglia potrebbe essere uno dei punti di partenza, dato che la famiglia è stata l’essere umano diretto da cui impariamo e da cui veniamo.

Ho sentito dire che portiamo comportamenti intergenerazionali, circa 14 generazioni, ma conosciamo veramente le storie dei nostri membri passati più vicini dell’albero genealogico?

Cosa ha spinto ognuno dei nostri antenati a salutarsi, a connettersi tra loro?

La domanda sarebbe: chi era la mia 14a generazione passata, che potrebbe essere 300 anni fa. Erano già in Messico? Venivano dalla Spagna o probabilmente da altre regioni del mondo?

Non ho nessun indizio, e non ho nessuna conoscenza delle cose che hanno imparato e che pensavano potessero essere utili per la loro generazione futura, cioè ME.

Quindi vi chiedo: cosa vi piacerebbe insegnare alla vostra discendenza? Come lo farete? Quali sono state le lezioni apprese dalle ferite e dalle vittorie che dovrebbero imparare? Come faranno a conoscere le decisioni che si devono prendere quando si deve scegliere tra A o B?

Sono il tuo punto dal passato al presente.

Ricordate, quegli esseri umani hanno dovuto prendere decisioni e “sopravvivere” a qualsiasi cosa abbiano vissuto affinché alla fine anche voi poteste essere qui, il presente.

Così qui, con il supporto di un team di scrittura freelancer, vi lasciamo alcuni suggerimenti per iniziare a creare il vostro albero genealogico con un utile e facile strumento online, Canva.

Cos'è un albero genealogico?

Gli alberi genealogici da tempo ci aiutano a mostrare i fattori del passato e i cambiamenti che questo ha causato al presente.

Inoltre, in questo articolo, parleremo un po’ degli alberi di famiglia e di come Canva ha aiutato molti individui a fare numerosi alberi di famiglia nel miglior modo possibile.

Un albero genealogico è una forma di espressione grafica in cui viene rappresentato il passato di una persona, i suoi ascendenti e i cambiamenti avvenuti nel corso degli anni.

Vale la pena ricordare che un albero genealogico non è solo usato per mostrare gli ascendenti e i discendenti di una persona, ma è anche ampiamente utilizzato per mostrare il cambiamento che è avvenuto e l’evoluzione che ha avuto una cultura, una razza o una lingua.

Un albero genealogico mostra le diverse traiettorie che ha un argomento o un soggetto in comune, ma in generale si usa per mostrare i discendenti di una persona.

L’albero genealogico è quello che si occupa di esporre in modo grafico la discendenza e l’ascendenza di una persona.

Questo serve a spiegare meglio il suo passato e a sapere un po’ di più sulla persona.

Aiuta anche a fare un confronto e trovare le differenze e le somiglianze tra i tempi, e un sacco di informazioni che possono essere ottenute con l’aiuto di un albero genealogico.

Canva, uno strumento per creare un
Albero genealogico.

Dobbiamo solo aprire lo strumento Canva e ci suggerirà i molteplici modelli che offre, dalla progettazione e creazione di loghi, storie di Instagram, post promozionali, inviti e, naturalmente, un albero genealogico.

Canva ha diversi modelli che possono contribuire alla creazione del nostro albero genealogico, comprese le tipografie e una buona combinazione di colori.

Anche se non dobbiamo trascurare che Canva ci dà la possibilità di creare il nostro design, riempiendolo con le nostre idee e siamo noi a creare l’albero genealogico che vogliamo mostrare agli altri.

Tenendo conto che un albero genealogico è un diagramma che aiuta a rappresentare i membri della famiglia di un individuo, ogni membro deve essere collocato in una zona specifica, dove la persona che sta facendo l’albero genealogico sarà collocata in modo centrato.

Quindi questo strumento ci aiuterà a mostrarci un po’ di più su come dovremmo collocare ogni membro della famiglia in base alla loro relazione.

Un altro grande aiuto fornito da Canva è darci accesso a questo tipo di modelli gratuitamente.

È ideale per coloro che hanno un budget minimo o per le organizzazioni non profit.

I servizi offerti da Canva sono ideali anche per qualsiasi altro tipo di scopo, tuttavia, se hai bisogno di qualche altro servizio con una visione più professionale, è meglio usare Canva Pro, che è uno strumento che viene utilizzato per progetti che richiedono un aspetto professionale.

Tornando a Canva e alla creazione di un albero genealogico, ci sono grandi risultati grazie alle meraviglie che questo sistema ha integrato.

Per questo motivo ci sono troppe persone che ne hanno raccomandato l’uso sia per la creazione di alberi genealogici, sia per altri tipi di materiale visivo.

Come fare un albero genealogico con Canva?

1. Raccogliere informazioni.

Prima di continuare a mostrare come creare un albero genealogico, bisogna fare un po’ di ricerca.

E questo è solo buon senso, cosa pretendi di avere sul tuo albero genealogico, se non hai informazioni.

Inizia a chiedere ai tuoi genitori e se possibile ai tuoi nonni dei loro antenati.

Potremmo sempre ascoltare le storie ripetitive delle nostre nonne, ma esse detengono anche la conoscenza di chi erano i nostri bisnonni.

È necessario che vi concentriate sulla raccolta di tutte le informazioni che vi saranno utili.

È necessario iniziare con nomi, cognomi, età e sesso, e più tardi, se necessario, si può aggiungere l’occupazione, il luogo, lo stato civile, la data di nascita, il gruppo sanguigno, lo stato attuale (se il parente è vivo) la data di morte (se è già morto).

La raccolta dei dati dipende anche molto da chi si rivolge l’albero, cioè a chi vogliamo mostrarlo, e per cosa vogliamo mostrarlo.

Quindi scavare alla ricerca di informazioni è un passo per avere cosa aggiungere all’albero genealogico.

2. Scegliere il modello.

Dato che Canva ha un gran numero di modelli, sta a te scegliere quale si adatta meglio al tuo albero genealogico.

Così come la raccolta dei dati, questo passo dipende dal motivo per cui state facendo questo progetto e a chi volete che sia esposto.

Non è lo stesso mostrare un albero genealogico a un bambino che a un adulto, o mostrarlo allo stesso parente che conosciamo da tutta la vita, che ai compagni di scuola e agli insegnanti.

3. Impostare i dati della famiglia.

L’individuo principale è posto al centro, anche se spesso è posto per ultimo nel caso in cui non abbia o non abbia avuto figli.

Si comincia con i nonni. (Se avete le generazioni precedenti fate pure).

Da un lato i nonni materni, seguiti dai nonni paterni.

Poi gli zii e le zie, e in modo centrato i genitori dell’individuo.

Poi l’individuo, se ha un fratello o una sorella sono anche loro collocati, e se ha dei figli possono essere collocati anche loro.

4. Scegliete sottilmente gli elementi aggiuntivi che volete mettere.

Anche se si raccomanda sempre di non caricare il design con contenuti inutili, solo il creatore è colui che può decidere quali dati vuole includere nell’albero.

Quindi ti consigliamo di considerare il motivo e lo scopo della creazione del tuo albero genealogico, per collocare dati come date, istruzione, abilità, hobby e così via.

Come menzionato in precedenza, cerca di ottenere informazioni chiave che hanno aiutato i tuoi antenati e che potrebbero essere rilevanti per te nelle decisioni future.

Puoi anche aggiungere fotografie o elementi che rappresentano la loro parentela, come un rossetto per tua madre o una cravatta per tuo padre, o qualcosa di più memorabile.

L’idea è quella di spiegare nel modo più chiaro e semplice possibile, pur essendo ben rappresentato.

Il passato è parte di noi, quindi è bene ricordarlo e commemorarlo.

Un albero genealogico è il modo migliore per raggiungere questo obiettivo, quindi ti consigliamo di usare Canva per il tuo albero genealogico e qualsiasi altro materiale visivo che vuoi provare.

Il
strumento software di progettazione online,
per i non designer.
Per saperne di più su The Spirit