Carlos-barraza-logo-50

Cos’è il marketing B2B?

Il marketing B2B è abbastanza serio e molto specializzato come il team incaricato di progettare e realizzare campagne per attrarre e mantenere i clienti.

Il marketing orientato al marchio B2B richiede esperti, siano essi interni, esterni, agenzie o consulenti. Devono avere esperienza, sensibilità e anche conoscenze tecniche per essere in grado di progettare campagne pubblicitarie convenienti.

Quindi, impariamo un po’ di più sul marketing B2B, la sua rilevanza e i consigli per migliorare il marketing B2B.

cos'è il marketing B2B
Scritto da

Questo articolo è disponibile anche in: English Español Deutsch Italiano Français Русский

Indice

Cos'è il marketing B2B?

Il cosiddetto marketing B2B, è quel marketing che si basa sulla vendita che si fa tra aziende, in opposizione alla vendita che esiste tra azienda e cliente. Questo tipo di marketing riunisce l’intero mercato che di solito si svolge tra aziende che si dedicano a vendere i loro servizi e prodotti ad altre aziende o società e queste a loro volta possono portare qualcosa ai loro clienti.

Il termine B2B si riferisce al Business to Business. Le aziende più grandi ricorrono spesso a questo modello di marketing per poter funzionare e raggiungere così una maggiore redditività.

Ma, questo è un tipo di marketing che non è esente da analisi, studi sulla concorrenza e ovviamente un approfondimento di tutta la domanda. La sua principale differenza con il marketing tradizionale è che, in questo tipo di marketing, l’obiettivo non è un consumatore domestico, ma un’azienda che intende approfittare di tutto ciò che compra per poi venderlo ai suoi clienti.

Può essere un po’ più difficile del marketing orientato ai consumatori nazionali, perché alcune aziende tendono a comprare per necessità più che altro, sia per sopravvivere che per continuare ad alimentare il modello di business che hanno.

Anche così, il marketing B2B è ancora redditizio, puoi continuare ad alimentare il tuo business approfittando di questo marketing, infatti molte aziende hanno raggiunto una crescita maggiore di altre che sono orientate al mercato interno.

piano con iscrizione b2b fatta di blocchi su piano di legno marrone

Qual è la rilevanza del marketing B2B?

L’importanza del marketing B2B sta in tutto ciò che questo tipo di marketing rende possibile. Dalla possibilità di creare un prodotto o un servizio eccellente, all’avere un processo competitivo che permette una maggiore portata, al fornire una maggiore tecnologia.

Il marketing B2B aiuta nell’identificazione, localizzazione, quantificazione, segmentazione e targeting di tutti i clienti che sono considerati importanti nella crescita del business.
Quando si utilizzano tecniche di marketing business-to-business, diventa più facile raggiungere gli obiettivi dell’azienda, permettendo all’azienda di concentrarsi sulle prestazioni di ciascuno dei canali di marketing coinvolti nel processo.

La rilevanza del marketing B2B sta nel fatto che permette di conoscere i canali di marketing che includono per esempio i partner di servizio, i rivenditori, i distributori, i venditori, tutti questi possono essere monitorati e valutati.

Questo permette di eliminare quelli con prestazioni deboli e di concentrare molto meglio quelli che producono risultati considerati favorevoli o desiderabili.

Il marketing B2B permette di fornire ad altre aziende tutti i prodotti e/o servizi di cui hanno bisogno per sviluppare le loro attività. E se parliamo della sua funzione in modo indiretto allora possiamo dire che permette di soddisfare la domanda di un cliente domestico in modo che quando si avvicina a un’impresa, l’impresa può fornirgli un’offerta che sarà utile e non avrà alcun problema.

Questo marketing è un modo di soddisfare bisogni che si espandono su un altro piano molto diverso da quello domestico.

Suggerimenti per migliorare il marketing B2B

Vendere ad altre aziende non è una vendita semplice, e se volete avere successo in questo tipo di vendite dovete applicare molte tattiche diverse da quelle che siete abituati a fare nella vendita diretta ai consumatori nazionali.

Per questo motivo, vi consigliamo di seguire questi consigli per migliorare il marketing B2B in modo da poter concentrare le vostre vendite e aumentare e chiudere molte vendite B2B.

Contatto diretto con il decisore.

La maggior parte delle aziende ha una persona che è il vero decisore, ma questa persona non è molto accessibile. Non sprecate il vostro tempo cercando di stabilire un contatto con queste persone di mezzo, perché non vi servirà a niente.

Concentrate i vostri sforzi e le vostre risorse nel prendere contatto con le persone che hanno effettivamente il potere e la capacità di fare l’acquisto.

Vende previsioni e risultati.

Le aziende non hanno alcun interesse nel tuo prodotto o servizio, ciò che conta davvero per loro sono i risultati e ciò che possono effettivamente ottenere con l’aiuto che offri.

È poco pratico e irrealizzabile per voi fare uno sforzo per assicurarvi che i vostri clienti conoscano tutte le caratteristiche dei vostri prodotti, perché il marketing B2B è più concentrato su ciò che possono effettivamente ottenere con il vostro prodotto o servizio.

Spiegate la vostra proposta di valore.

Devi tenere una forma chiara per spiegare in cosa consiste la tua proposta di valore, devi farlo in forma molto concisa.

Alcune delle vendite di marketing B2B non riescono a concretizzarsi perché i venditori risultano incapaci di spiegare il valore dei loro servizi e ciò che questi portano di fatto ai clienti.

Cerca di fare la vendita di persona, sempre.

Come già sapete, dovreste concentrarvi sul portare la vendita direttamente alla persona che è veramente qualificata e autorizzata a prendere le decisioni di acquisto. Ora, vediamo come vendere il prodotto a loro.

Quando è possibile, dovresti fare la vendita di persona, e fare tutto ciò che è in tuo potere per farla faccia a faccia. A volte questo comporta un viaggio con un investimento di denaro e di tempo.

Conosci sempre i tuoi clienti, in profondità.

Dovresti sempre concentrarti sulla comprensione dei bisogni delle aziende a cui vuoi vendere i tuoi servizi.

Dovete porvi le seguenti domande: quali sono i loro bisogni, quali sono i problemi che li preoccupano di più e quali sono le conseguenze se non vengono risolti?

Quando si conoscono queste risposte, allora si può iniziare a fare e applicare le risposte e/o le strategie di vendita B2B per avere successo.

Controlla le tue emozioni

Il miglior consiglio è quello di tenere le tue emozioni sotto controllo se vuoi chiudere una vendita B2B, non puoi prendere una decisione commerciale personalmente, resta sempre calmo e non essere mai intimidito quando sei faccia a faccia con il cliente nel caso in cui diventi aggressivo.

Se sembri spaventato, o se ti vedono nervoso questo potrebbe tradursi in una perdita della vendita.

Altro su Content Marketing