Come creare un sito web per il business

Sappiamo di cosa avete bisogno, e cioè di imparare a creare un sito web per un business. Per fortuna, in questo articolo abbiamo tutte le informazioni su di esso per aiutarvi in un argomento che sembra così complesso, ma può diventare molto semplice.

Impara in questo articolo l’importanza di avere un sito web per un business, così come come come crearlo con WordPress e progettarlo con l’aiuto di Elementor.

Come creare un sito web per il business
Scritto da

Indice

Perché avere un sito web?

Non è un segreto che durante gli ultimi due decenni l’importanza di avere una presenza sul web da parte delle aziende, o imprese, è stata così importante che il modo di fare affari si è completamente evoluto.

Tutto cominciò a cambiare molto rapidamente da quando le aziende cominciarono a creare messaggi promozionali che sarebbero stati inviati per e-mail, e che potevano anche raggiungere gli utenti dai motori di ricerca, dalle reti sociali e dai banner di qualsiasi sito.

Tutto questo ha portato le aree creative, che pensavano di sapere già come rendere i business di successo, ad affrontare una nuova sfida dalla quale sono usciti vittoriosi e oggi avere un business senza una presenza digitale è diventato impensabile.

Perché creare un sito web per un business, fondamentalmente è per il fatto che questi siti forniscono un’enorme finestra di opportunità per le piccole e medie imprese, dove possono avere una crescita molto più veloce che semplicemente la pubblicità attraverso i media tradizionali.

Al giorno d’oggi, si può anche sottolineare che avere un sito web è un fattore che ci aiuta ad ottenere un livello più alto di credibilità da parte dei potenziali clienti, ad apparire nei motori di ricerca senza molto sforzo, e ad educare il nostro pubblico di riferimento condividendo informazioni che sono rilevanti per loro.

La maggior parte delle persone che stanno per visitare il tuo sito web non conoscono affatto il tuo marchio, quindi è una grande opportunità per dare loro tutte le informazioni di cui hanno bisogno: qual è la posizione fisica della tua azienda, i metodi per contattarla, i suoi social network e altro ancora.

Lavorare sul design del sito web

Vendi di più avendo una presenza online?

La risposta a questa domanda che abbiamo tralasciato sopra è un po’ una variante.

Perché, certamente, la quantità di vendite che puoi raggiungere dipenderà da quanto è buona la soluzione che stai offrendo ai tuoi potenziali clienti, e come la presenti a loro.

Tuttavia, devi tenere a mente che quando hai un negozio locale, in qualche paese o città, gli unici potenziali clienti che puoi avere sono quelli che vivono nei dintorni.

Sapranno dove possono comprare il prodotto o il servizio che è la soluzione ai loro bisogni.

In questo senso, l’importanza di creare una pagina web sta nel fatto che non solo servirà alla gente per conoscerti, ma anche per far loro sapere cosa puoi offrire loro e dove ottenerlo.

Avendo sempre aperta la possibilità di iniziare a vendere i vostri prodotti o servizi online.

Avere un sito web per un business è una grande opportunità per andare oltre i limiti fisici, per giocare con nuove strategie che aiutano a generare più vendite, per raggiungere un nuovo pubblico che forse con mezzi tradizionali avrebbe potuto costarvi il doppio del tempo.

Ecco perché la prossima volta che vi chiederete se il vostro business dovrebbe avere un sito web, la migliore risposta che potete darvi è sì.

Non importa cos’è che vuoi offrire al pubblico, averne uno è sempre una buona opzione.

E la cosa migliore di tutte è che oggi ci sono molti strumenti che possono aiutarvi a creare un sito web completamente da zero, dove non saranno necessarie grandi conoscenze, quindi se decidete di iniziare il progetto da soli, non sarà nemmeno un grosso problema.

Come fare un sito web con WordPress?

Abbiamo tutti sentito parlare di questo strumento, quindi non potevamo certo evitare l’opportunità di darvi un tutorial su come fare un sito web con WordPress.

Con solo un paio di passi avrete il vostro progetto attivo e funzionante, e noterete che è più semplice di quanto sembri:

Passo 1: Definire il contenuto principale della tua pagina

La prima cosa a cui dovreste pensare è quale tipo di sito web volete creare, dato che potreste avere intenzione di fare un blog, un profilo aziendale, un sito di e-commerce, tra gli altri.

Una volta scelta la direzione, dovreste anche pensare a quale sarà l’obiettivo finale del vostro sito web, se volete monetizzarlo o meno, poiché questo può anche influenzare il processo di creazione su di esso. Tutto sempre pensando a chi si vuole beneficiare della struttura di esso.

Passo 2: Scegliere un nome di dominio

In questo passo dovreste tenere a mente che il nome del dominio sarà il rappresentante del vostro marchio in generale, quindi è sempre consigliato pensarci bene.

Pensa a ciò che i siti che già conosci hanno in comune… esattamente, un nome breve e unico che sia facile da scrivere e da ricordare.

In alcuni casi, un nome di dominio difficile da ricordare o da scrivere può allontanare i tuoi visitatori. Inoltre, una volta che siete soddisfatti di quello che avete trovato, dovrete verificare che sia disponibile e registrarlo.

Passo 3: Scegliere un servizio di web hosting

Con l’intenzione di creare un sito web con WordPress è necessario trovare il giusto fornitore di web hosting, e i punti da considerare che possono aiutare a prendere questa decisione correttamente sono i seguenti:

  1. Di cosa avrete bisogno. È qui che entrano in gioco le risorse di cui il sito avrà bisogno, il piano che avete per il prossimo anno e quanto vi aspettate che cresca.
  2. Tempo di attività. La cosa essenziale è che tu vada per un web hosting stabile che sia disponibile 365 giorni all’anno. 24 ore al giorno.
  3. Il loro servizio clienti. Nel caso in cui tu abbia qualche problema con il tuo sito web, o non funzioni affatto, il servizio clienti dovrebbe assisterti rapidamente e aiutarti a risolvere la situazione.
  4. Facile da usare. Un gran numero di proprietari di siti web non hanno la necessaria esperienza nella programmazione, quindi il pannello di controllo dovrebbe essere molto semplice e intuitivo.
  5. Il rapporto tra qualità e prezzo. Sappiamo tutti che in qualsiasi progetto prendersi cura del budget è qualcosa di importante, quindi non pagare più del necessario. O per qualcosa che non soddisfa le vostre esigenze.

Passo 4: installare WordPress

Il processo di installazione di WordPress è di solito fatto in un paio di clic, quindi creare un sito web per la tua azienda con questo strumento è davvero semplice.

Tutto quello che devi fare è andare sul sito di WordPress e scaricare lo strumento gratuitamente. Nota che per iniziare ad usarlo dovrai completare un modulo di registrazione che ti darà il tuo nome utente e la tua password per realizzare il tuo progetto in modo sicuro.

Tra le informazioni che ti possono essere richieste per fare un sito web in WordPress c’è l’URL del tuo dominio già registrato, la lingua in cui vuoi che lo strumento sia, il nome utente e la password che userai, l’email dell’amministratore, il titolo del tuo sito web e lo slogan dello stesso.

Passo 5: Decidere tra i temi/template

Tra gli aspetti di cui ci si deve occupare quando si creano pagine web con questo strumento c’è quello di farle apparire e funzionare bene.

Ogni tipo di sito web può richiedere diversi design e temi, a seconda della vostra intenzione.

In WordPress ci sono già un sacco di modelli che si possono scegliere per fare quei primi passi.

Alcuni saranno gratuiti, e altri saranno disponibili solo per gli utenti premium. Tra i più popolari, a costo zero, ci sono Zakra, Flash e Shapely.

Passo 6: installare i plugin

Parte del compito consiste anche nella scelta e nell’installazione di componenti aggiuntivi, gli stessi che gli altri conoscono come plugin.

In WordPress ce ne sono una tonnellata e mezza, con lo scopo di dare la massima funzionalità possibile alle pagine web che vengono create con lo strumento.

Tra quelli che si possono trovare ci saranno quelli che porteranno miglioramenti amministrativi, altri daranno livelli di sicurezza al sito web, e molti altri tipi che solo sapendo ciò di cui si ha bisogno si possono trovare. Quindi non lesinate di pensare a cos’altro potete aggiungere.

Come usare Elementor per creare il mio sito web?

Passo 1: installare il plugin Elementor

Per utilizzare Elementor per creare un sito web è necessario prima installarlo.

Dovete sapere che ci sono due versioni, gratuita e professionale.

Sarà nel Pro che troverete caratteristiche migliori, tra cui modelli e blocchi premium che vi aiuteranno a raggiungere esattamente ciò che volete.

Per ottenere questo plugin dovrete andare su https://elementor.com/, dove troverete la versione gratuita per l’acquisto immediato sulla home page.

Nel caso in cui vogliate optare per la versione Pro dovrete navigare fino a dove vedrete i prezzi.

Passo 2: installare il plugin Envato Elements

Supponendo che tu abbia già la tua configurazione tecnica quasi completa, è il momento di installare il plugin Envato Elements, che ti permetterà di scaricare e utilizzare molti modelli pre-fatti che funzioneranno per Elementor.

elementor wordpress

Passo 3: iniziare a creare le pagine del sito web

Come al solito, andrete su Pagine e poi cliccherete su Aggiungi nuovo.

Dopo di che inserirai un titolo per esso e poi potrai iniziare a modificarlo con Elementor. Ma puoi farlo in un altro modo con l’aiuto di Envato Elements.

Puoi anche andare su Elements e poi assicurarti di avere Elementor selezionato nelle opzioni del kit di template.

In questo modo puoi iniziare a sfogliare quello che pensi ti aiuterà a iniziare i primi passi di come sarà il tuo sito web.

Passo 4: familiarizzare con Elementor

Vi starete chiedendo come modificare il contenuto con Elementor, e la verità è che il modo più veloce per farlo può essere quello di visitare gli elenchi delle pagine e poi cliccare sul link Edit with Elementor su quella che volete.

Come modo alternativo, hai anche la possibilità di cliccare sulla pagina che ti interessa modificare, e poi colpire il pulsante segnato Modifica con Elementor, che si trova proprio sotto il titolo della pagina.

Se scegliete il primo percorso o il secondo, si aprirà l’editor.

Nell’editor di Elementor vedrete la pagina che state modificando, e sul lato sinistro ci sarà un grande menu.

Tutti i widget che potete vedere in esso possono essere facilmente trascinati sulla pagina quando volete aggiungerli, quindi la difficoltà non è molta.

Elementor ti dà anche la possibilità di modificare gli stili globali, i colori, i caratteri e le dimensioni.

Quando cambiate una qualsiasi delle opzioni, queste si rifletteranno in tempo reale nella pagina che state visualizzando sulla vostra destra, quindi è uno strumento più che funzionale.

Quando sei completamente soddisfatto delle modifiche che sono state generate, puoi andare al pulsante che chiama l’azione Publish, che puoi trovare nella parte inferiore del menu, per procedere a salvare il tuo lavoro.

Il grande vantaggio di lavorare con Elementor in WordPress è che il design della pagina diventa molto più facile, quindi è senza dubbio un plugin più che necessario quando decidiamo di creare un sito web per un business … e non costa nulla imparare a usarlo!

Più su WordPress Blog.