Carlos-barraza-logo-50

5 consigli prima di iniziare un’attività

I consigli possono essere trovati in libri, video di Youtube, amici o conoscenti che hanno il loro business o con i mentori dei corsi di imprenditorialità in Messico.

Qualunque sia il modo in cui stai cercando supporto, sei sulla strada giusta, poiché come imprenditore dovresti sapere che non possiamo fare tutto credendo di poter fare tutto da soli, o che sappiamo già tutto.

Come imprenditore a volte ci sono momenti in cui si dice, vorrei aver saputo questo o quello prima, così in questo articolo condivido con voi alcuni dei consigli che avrei voluto ricevere quando ho iniziato i miei progetti.

5 consigli prima di iniziare un'attività
Scritto da

Questo articolo è disponibile anche in: English Español Deutsch Italiano Français Русский

Indice

Non smettere di educare te stesso

Una cosa molto importante nella carriera di un imprenditore è non smettere di studiare. È molto importante continuare a incoraggiare l’auto-apprendimento, perché in questo modo si può continuare a sviluppare nella propria area, e si possono anche imparare nuovi o diversi modelli da applicare in un nuovo business.

Ci sono piattaforme che aiutano con corsi per imprenditori come Superprof, che dà la possibilità di studiare da casa via online, con diversi prezzi per diversi budget, e con la possibilità di contattare diversi insegnanti in città o regioni vicine alla tua.

Il che dà una linea guida per il prossimo suggerimento.

Apprendimento del business
Giovane uomo d'affari e il suo maturo mentore si stringono la mano

Cercare il sostegno di un mentore

Avere un mentore è importante, perché quando si tratta di imprenditorialità, diventa più facile seguire alcuni passi che altri hanno già fatto.

Naturalmente, il tuo progetto sarà il tuo modo e avrà la tua innovazione, per questo il mentore serve come una persona che può fornirti metodologie ed esperienze che puoi implementare nel tuo progetto.

Non dimenticare il tuo partner, le autorità fiscali

È molto importante per ogni imprenditore non dimenticare le autorità fiscali in qualsiasi pianificazione.

Essere registrati prima di iniziare un’attività è un requisito legale, quindi è importante contattare un commercialista per aiutarvi con il processo di registrazione come azienda.

Una volta che il vostro business è operativo, non pensate che tutto il reddito che guadagnate sia per il vostro uso personale, ma dovete anche tener conto che pagherete le tasse corrispondenti.

Squadra di innovatori.

Riunisci la tua squadra in base alle competenze

Come detto all’inizio, l’imprenditorialità non è solo esclusiva di lavorare da soli per molto tempo.

Naturalmente, man mano che il tuo progetto genera più reddito, e ti dà la possibilità di assumere qualcuno, sarebbe ideale incorporare più persone al tuo progetto in base alle competenze che possono integrare le tue.

Una raccomandazione all’inizio è quella di lavorare alla pari con alcuni freelance, dato che si paga per i loro servizi, e non per uno stipendio, quindi si possono cercare persone che si adattano al proprio budget.

Non avere paura dei rischi

È impossibile pensare a un’attività che non comporti qualche rischio. L’imprenditore deve anche essere aperto all’incertezza del futuro, delle diverse stagioni di vendita che possono presentarsi, soprattutto le cosiddette stagioni di magra.

Anche se un imprenditore ha un business plan in atto, sarà impossibile prevedere come sarà il futuro. Se ci saranno cambiamenti in alcuni regolamenti, se ci saranno più concorrenti, o come nel 2020, qualche pandemia vi costringerà a chiudere i vostri affari e uffici.

L’imprenditore al momento di iniziare, deve essere consapevole che possono verificarsi diverse situazioni inaspettate, per questo non deve usarle come scusa per non iniziare.

Più su Ecosistema imprenditoriale.