Carlos-barraza-logo-50

7 Consigli di finanza personale da non perdere

Se senti di aver bisogno di un paio di consigli di finanza personale, perché non hai gestito molto bene le tue finanze ultimamente, o stai cercando di migliorare, continua a leggere, sei arrivato all’articolo giusto.

Inoltre, vi parleremo di cosa sono le finanze personali e qual è la loro importanza, per completare la vostra visione in questo senso.

Consigli di finanza personale
Scritto da

Questo articolo è disponibile anche in: English Español Deutsch Italiano Français Русский العربية

Indice

Cos'è la finanza personale?

Quando si parla di finanza personale, ci si riferisce all’applicazione dei principi della finanza personale nella gestione delle risorse di un individuo o, in mancanza, di una famiglia.

In altre parole, ci riferiamo al modo in cui un individuo ha la capacità di gestire il suo reddito e la sua ricchezza. Quindi sì, è qualcosa che si pratica in tutto il mondo, sia consciamente che inconsciamente.

L’obiettivo principale della finanza personale è quello di farvi avere tutte le risorse di cui avete bisogno in modo da avere la capacità di coprire tutte le vostre spese, così come i vostri bisogni principali, indipendentemente dal fatto che si tratti di un individuo, o che siano di natura familiare.

All’interno di questi potrete contare su momenti di svago, disponibilità a salvare, così come attenzione medica garantita, oltre ad avere la capacità di affrontare qualsiasi imprevisto che può sorgere nel percorso di ciò che è riconosciuto come vita.

Finanza personale
Pianificazione finanziaria personale e strategica

Importanza della finanza personale

L’importanza delle finanze personali si apprezza quando capiamo che avere finanze sane non significa solo vivere senza debiti, ma anche avere l’opportunità di aumentare il nostro patrimonio, fare investimenti, migliorare il nostro sistema di risparmio e generare un’economia più grande e migliore.

Con le finanze personali cerchiamo di garantirci la tranquillità finanziaria nel futuro, compreso il risparmio per la pensione, ottenendo una quantità di denaro sufficiente a coprire le nostre necessità nella nostra vecchiaia, o quando arriverà il momento di andare in pensione.

Lavorare su questo aspetto non è un processo che si impara facilmente. Tuttavia, quando ci mettiamo a farlo ci rendiamo conto che non ci stiamo limitando, ci stiamo aiutando ad avere più capacità finanziaria per essere in grado di eseguire in qualsiasi aspetto della nostra vita.

Consigli di finanza personale

Se avete intenzione di imparare a gestire le vostre finanze personali, abbiamo un paio di consigli che potreste prendere in considerazione per sviluppare ulteriormente l’abilità di gestire il vostro denaro e la vostra ricchezza. Si può iniziare con quanto segue:

Fare un piano di spesa

Questo è sempre raccomandato come primo passo. Per un mese dovrete scrivere quali sono state le vostre entrate e tutte le spese che avete avuto. Anche se alcune di esse vi sembrano poco importanti.

Il piano delle spese può essere conservato in fogli Excel dal vostro computer, dato che si tratta di un software che vi dà molte facilitazioni al momento di annotare tutti gli acquisti di servizi o prodotti che avete fatto. Ricordando sempre di dividere le spese importanti da quelle che sono considerate come un extra.

Nel caso in cui vogliate trovare un modo per fare un piano di spesa molto più semplice, dovete sapere che oggi avete applicazioni che possono aiutarvi a realizzare il compito, come nel caso di Fintonic. Puoi saperne un po’ di più se cerchi il nome sul web.

Ridurre le spese

Una volta che sapete quali sono le vostre spese mensili, il secondo consiglio di finanza personale è quello di cercare di ridurle il più possibile. Questo aprirà una finestra sul risparmio o sul mondo degli investimenti.

Tuttavia, devi sapere che investire è una questione delicata. Questo sarà consigliabile se non avete alcun debito. Altrimenti, dovreste concentrare tutta la vostra attenzione sul fatto di essere in grado di pagarli nel più breve tempo possibile. Ricordate che essere solvibili è la vostra priorità.

A questo punto quello di cui stiamo parlando è la riduzione delle spese inutili. Questo non significa che dovrete dire addio alle vostre uscite, o rinunciare ai piaceri che vi piacevano prima, ma trovare un buon equilibrio nella vostra vita sociale con il reddito che avete.

Dedicare tempo alla tua economia

Anche se molti non la prendono in considerazione come dovrebbe, l’educazione finanziaria dovrebbe essere vista come qualcosa di essenziale. L’intenzione di questo è di tenervi informati su strumenti e tecniche che vi aiuteranno a gestire le vostre finanze personali in modo corretto, il che vi porterà a prendere decisioni migliori.

Controlla frequentemente il tuo credito

Per poter gestire le vostre finanze dovrete sapere quanti soldi avete, in modo da poter decidere e dare priorità ai vostri acquisti. Nel caso di avere debiti insoluti dovete sapere che ci sono metodi che possono aiutarvi ad uscirne, come nel caso della palla di neve.

Effettuare pagamenti automatici

Il modo migliore per evitare gli interessi, così come per migliorare le vostre finanze personali, sono i pagamenti automatici o con addebito diretto. È possibile impostarli per le spese mensili, come internet, elettricità, gas, tra gli altri.

Risparmiare e investire

È un bene per voi risparmiare denaro se avete fissato un obiettivo, non importa se è per investire o per regalarvi. Quello che si vuole è che si impari a risparmiare avendo sempre un obiettivo.

Se possibile, considerate la possibilità di dividere i vostri risparmi. Alcuni per servire come fondo per affrontare le emergenze, altri per investire in qualsiasi piano d’affari che possa sorgere, e un altro per darti i dolori che ti meriti per aver lavorato così duramente, te li meriti.

Recupera i tuoi debiti pendenti

L’ultimo dei consigli di finanza personale che vi daremo è semplice, prima di decidere di investire i vostri soldi, pagate i vostri debiti. E, nel caso di indebitarsi di nuovo, è importante che tu sappia che i debiti come il microcredito, o il mutuo, non dovrebbero superare il 30% del tuo reddito.

Più su Carriera professionale.