Carlos-barraza

Core Web Vitals | Cosa sono e perché sono importanti per il SEO

Oggi una delle più grandi domande per tutti è cosa sono i Core Web Vitals e perché sono importanti per il SEO.

E, con un argomento così recente, la mancanza di informazioni è comprensibile.

In questo articolo non solo vi diremo cosa sono queste metriche, ma anche tutto sul loro annuncio e implementazione, l’importanza e come può influenzare il vostro sito web.

Vitali del nucleo del web
Scritto da

Questo articolo è disponibile anche in: English Español Deutsch Italiano Português Français Русский 日本語

Indice

Cosa sono i Core Web Vitals?

Quando parliamo di Core Web Vitals, ci riferiamo a una serie di metriche di Google, che sono responsabili dell’analisi dell’esperienza di un utente durante la navigazione di una pagina web.

Tra i fattori presi in considerazione dal Core Web Vitals possiamo menzionare il tempo di caricamento, l’interattività offerta dalla pagina e anche la stabilità visiva.

Il risultato di tutto questo ha un effetto diretto sul posizionamento che gli verrà dato.

Le metriche che compongono il Core Web Vitals hanno la capacità di evolversi col passare del tempo, con l’intenzione di potersi adattare sempre più alla necessità di migliorare la loro capacità di analizzare l’esperienza dell’utente.

Dal modo in cui sono stati presentati nel 2020 si sa che i tre aspetti su cui si concentrano saranno il LCP (che equivale al carico del contenuto), il FID (che si riferisce all’interattività sulla pagina web), e il CLS (acronimo che si riferisce alla stabilità visiva).

Essendo qualcosa di molto nuovo, molte persone ancora non capiscono di cosa si tratta, ma dobbiamo semplicemente abituarci all’idea che Google sta cercando sempre più nuovi modi per portare contenuti di qualità all’utente, in ogni senso della parola.

Le persone che credono che, in qualche modo, queste nuove metriche che stanno avendo molta eco influenzeranno negativamente tutto il lavoro che hanno già sul loro sito web possono solo fare è guardare gli elementi necessari per ottenere un buon punteggio in Core Web Vitals.

Core web vitals diagram

Il più grande contenuto di vernice

La metrica Largest Contentful Paint (LCP) riporta il tempo di rendering della più grande immagine o blocco di testo visibile all'interno della viewport, rispetto a quando la pagina ha iniziato il caricamento.

L'esperto di marketing professionale naviga le informazioni sui siti internet, usa il computer portatile e il wir

Quando diventa effettivo?

Quando ci riferiamo ad esso come qualcosa di recente, che sta causando un sacco di buzz, stiamo parlando dell’annuncio della sua creazione che è stato fatto solo nel 2020.

Tuttavia, a causa del ritardo creato dalla pandemia COVID-19 in tutti gli aspetti, non è stato messo in vigore per allora.

Core Web Vitals entrerà in vigore solo nel 2021, circa sei mesi dopo che Google ha deciso di lanciare ufficialmente il suo annuncio.

Quindi, presumibilmente, la data di attuazione è già passata.

Questo intervallo di tempo di sei mesi è stato dato in modo che tutti coloro che volevano essere al passo con i nuovi standard avrebbero avuto la possibilità di pianificare l’applicazione dei cambiamenti prima che queste nuove metriche diventassero operative.

Ecco perché, ancora oggi, l’invito di Google è quello di ottimizzare sempre di più tutto ciò che è necessario per avere un buon punteggio in base ai fattori che sono responsabili dell’analisi di queste metriche e, in questo modo, ottenere una posizione migliore nei loro risultati di ricerca.

Perché Core Web Vitals dovrebbe essere migliorato?

Forse dovremmo iniziare a rispondere alla domanda sul perché migliorare Core Web Vitals dicendo semplicemente che questi tre fattori di cui abbiamo parlato avranno un’influenza diretta sul posizionamento sia dei nuovi progetti che di quelli che hanno già la loro storia sul web.

Sappiamo tutti che gli aspetti che sono stati considerati da Google nel corso degli anni quando si tratta di dare un certo punteggio a un sito web in modo che abbia il posto che merita nei risultati di ricerca non hanno smesso di evolversi nel corso degli anni.

Dall’inizio ad oggi abbiamo visto come abbiamo raggiunto un’era in cui Google ci dice che, in effetti, ciò che conta di più quando si tratta di posizionare i nostri siti web nei loro risultati di ricerca è l’esperienza che stiamo offrendo all’utente.

Pensate che sia difficile migliorare l’esperienza dell’utente, la verità è che è una questione relativa.

Gli elementi che devono essere combinati per offrire una buona esperienza dipenderanno spesso dall’intenzione che hanno quando cliccano sulla vostra pagina e iniziano a navigarla.

E questo non è solo qualcosa che diciamo noi, ma anche Google lo sa, ed è per questo che ha rilasciato una sorta di guida con variabili specifiche che dovrebbero essere migliorate affinché il suo algoritmo dia il via libera ai nostri siti e li tassi secondo la sua visione di efficienza.

Queste nuove metriche valgono un ripensamento dei siti web?

Il fatto che Google abbia deciso di darci un avvertimento prima dell’implementazione delle loro nuove metriche dovrebbe dirci molto sull’importanza di queste metriche per il loro algoritmo.

La prossima volta che ti chiedi perché migliorare Core Web Vitals ricorda che un sito web non è mai stabile in una posizione.

E può bastare un solo cambiamento in ciò che l’algoritmo può considerare di qualità per spostarlo in basso di centinaia di posizioni, così come in alto.

I Core Web Vitals non sono progettati per togliere di mezzo un sito, ma solo per garantire che tutti i contenuti visualizzati su Internet non siano solo di qualità, ma che raggiungano l’utente in un luogo piacevole dove possa godere di tutte le informazioni.

Anche se questi sono fattori che oggi non hanno ricevuto l’attenzione che meritano, ciò non significa necessariamente che saranno difficili da gestire. Basta iniziare a remare nella giusta direzione per mettersi al passo con queste nuove metriche e migliorare così il posizionamento.

Che impatto hanno sul SEO?

Sappiamo tutti che una delle prime domande che ci viene in mente quando sentiamo parlare di queste metriche è quale impatto hanno i Core Web Vitals sul SEO, dato che sono progettati per servire direttamente i motori di ricerca che già conosciamo.

Ora, prima di cercare di capire meglio quali saranno i loro effetti, dobbiamo essere chiari che l’unica cosa su cui si baserà questa metrica quando si tratta di dare un punteggio a un sito web è l’esperienza attraverso la velocità che offre all’utente.

Possiamo vedere tutto questo come un’iniziativa di Google in modo che tutti i siti web che vogliono competere per quei primi posti nella sua lista di risultati di ricerca abbiano una guida di fattori di qualità essenziali in modo che tutti gli utenti che li visitano abbiano una buona esperienza.

Comprendendo quanto sopra, possiamo quindi dire che l’obiettivo del Core Web Vitals è quello di semplificare il lavoro di ottimizzazione di una pagina web, in quanto cerca di portare l’attenzione su tutti quegli elementi che è necessario prendere in considerazione per migliorare l’esperienza dell’utente.

SEO o concetto di ottimizzazione dei motori di ricerca

Come influiscono i Core Web Vitals su un sito web?

Prima di tutto, grazie a questo nuovo sistema di metriche Google avrà il compito di offrire un indice che servirà come nota di tutti quegli aspetti che sono essenziali quando si crea un sito web di qualità.

Pertanto, tutti i siti web avranno la necessità di rivedere questa lista e lavorare su ognuno degli aspetti che sono evidenziati, poiché il miglior punteggio che hanno in relazione ad esso, il miglior posizionamento che avranno nei risultati di ricerca.

Quindi, che impatto hanno i Core Web Vitals sul SEO, fondamentalmente sarà un aspetto fondamentale quando si tratta non solo di calcolare quale esperienza l’utente sta avendo su un sito web, ma anche per aiutare a definire il posizionamento di questa pagina nei motori di ricerca.

È allora che cominciamo a vedere come queste metriche cominciano ad essere un fattore indispensabile per il SEO, rendendo tutti quegli specialisti, o persone interessate, dovrebbero affrettarsi ad ottimizzare i fattori che sono progettati per analizzare, o il posizionamento dei loro siti sarà automaticamente influenzato.

Possiamo quindi affermare che può essere il caso che una pagina prima dell’implementazione di queste nuove metriche aveva una buona struttura e aveva un grande impatto in termini di SEO, ma se con queste nuove regole di base non è più conforme allora tutto questo crollerà.

Ecco perché tutti noi utenti dobbiamo adattarci alla visione di Google per quanto riguarda il Core Web Vitals SEO. Queste metriche diventeranno una guida di base di tutto ciò che un sito web di qualità deve avere per ottenere il posizionamento, ed è meglio rispettarle.

Suggerimenti per ottimizzare WordPress Core Web Vitals per un migliore SEO

Ottimizzare il Core Web Vitals per WordPress SEO potrebbe essere un modo per andare avanti.

Ci sono molti post sul blog Core Web Vitals che non vanno in profondità su come migliorare il Core Web Vitals per Search Console.

E onestamente, cercare di fare le cose da soli potrebbe farvi risparmiare dei soldi, ma probabilmente non molto tempo.

E potrebbe diventare frustrante, come lo è stato per me, che anche quando ho cambiato il mio hosting WordPress da Siteground a Vultr High Frequency, i miei numeri di PageSpeed Insights sono migliorati, ma non quanto avrei voluto.

Ho avuto WPRocket come plugin di ottimizzazione della velocità, ma sembra che non sia la soluzione migliore.

Era buono, ma non il migliore.

Quindi come ottenere numeri migliori? Bene, accetta che non sono completamente sviluppatore di software e cerca l’aiuto di qualche esperto.

Ed è quello che ho fatto.

Sono andato in fiver e ho cercato Core Web Vitals Optimization.

Ci sono molti freelance che ti aiuteranno con l’ottimizzazione della velocità di WordPress.

Ho assunto un freelancer, e dopo pochi giorni, i miei numeri sono stati superiori a 90 e persino a 100 in PageSpeed Insights.

Sto ancora aspettando di vedere l’impatto su Search Console, ma non vedo l’ora.

Quindi, fondamentalmente, questo è il Tip.

Assumere un esperto.

O se avete intenzione di farlo da soli, nella prossima sezione lascerò alcuni altri plugin che mi hanno aiutato a raggiungere risultati migliori.

Riproduci video
Pagespeed-Cloudways-Vultr
Prima dell'ottimizzazione - gennaio 2021
Pagespeed-cloudways-vultr-high-frequency-june-2021
Dopo l'ottimizzazione - giugno 2021

Plugin di WordPress per l'ottimizzazione di Core Web Vitals

Come menzionato in precedenza, l’hosting WordPress che questo sito web sta usando è Vultr High Frequency.

È stato un ottimo hosting WordPress, che ha davvero migliorato le prestazioni del sito, anche meglio di Siteground.

Nonostante abbia Elementor e WPML, che sono noti per non essere i migliori quando si tratta di velocità, il sito ha avuto buoni risultati in PageSpeed Insights e Gtmetrix.

I seguenti plugin sono quelli che sollevano i siti web Core Web Vitals.

WP Rocket

WP-Rocket

Uno dei plugin che era già installato era WP Rocket.

WP Rocket rende più facile fare l’ottimizzazione della velocità del sito web.

Le configurazioni di maing che sono state fatte erano quelle sulla minificazione e sui ritardi di Javascript.

Inoltre, è stato impostato con Cloudflare come CDN.

Pulizia delle risorse

Asset-Cleanup

La minificazione dei CSS è stata fatta con questo plugin, Asset Cleanup.

Inoltre, Asset Cleanup aiuta a decidere quali script dovrebbero essere caricati e quali no.

In questo modo, si riduce il codice che non deve essere caricato nella vostra pagina web.

Inoltre, nel caso di Elementor, le icone sono state impostate per non essere caricate, e si raccomanda di utilizzare SVGs.

Staticamente

Statically

Come supporto extra per le risorse statiche, Statically aiuta come CDN.

Come detto in precedenza, la configurazione è stata fatta da un freelance di Fiverr, quindi non è possibile dare indicazioni specifiche su come funziona, ma speriamo che vi dia un vantaggio per continuare a migliorare il vostro Core Web Vitals per il vostro sito WordPress.

Risultati di Core Web Vitals mesi dopo l'ottimizzazione

Domande frequenti
su Core Web Vitals

Come raccomandato, puoi iniziare migliorando il tuo hosting WordPress, Vultr High Frequency è un hosting wordpress che è veloce e puoi scalare man mano che il tuo sito cresce.

Inoltre, ci sono altri suggerimenti per fissare il tuo Core Web Vitals, come l’uso di plugin WordPress per la velocità come WP Rocket, Asset Clean Up e Statically.

Come recentemente annunciato da Google, i Core Web Vitals sono importanti per avere una prova di buona esperienza della pagina utente.

I siti web veloci e amichevoli avranno una migliore performance per gli utenti.

Core Web Vitals influisce sul SEO e sta avendo ora un impatto sulle classifiche dei motori di ricerca.

I segnali di Page Experience sono un importante fattore di ranking da conoscere e di cui prendersi cura per migliorare anche le classifiche di ricerca.

Maggiori informazioni sul SEO.